di Massimo Bernardi 20 Giugno 2010

La centralità di Francesco Totti? Non so quanto influenzi le scelte di Antonio Cassano, che ieri si è sposato a Portofino nella chiesa del Divo Martino. Di sicuro il modello di sua moglie, la pallanuotista Carolina Marcialis, è Ilary Blasi. Non solo la coppia del sampdoriano ripudiato dalla nazionale ha scelto la stessa data semi-estiva del Pupone romanista, il 19 giugno, ma Carolina ha chiesto al negozio genovese Radif di mettere online la lista nozze. Proprio come 5 anni aveva fatto Ilary Blasi con il gioielliere romano Brusco. C’è affinità (diciamo così) anche nella scelta degli oggetti? Diamo un’occhiata.

Bicchieri. Totti: servizio con bordo in oro zecchino – 820 euro. Cassano: calici da tavola Riedel – 79.90 euro.

Secchielli da champagne. Totti: modello Bella Elena – 1294 euro. Cassano: Christofle modello Vertigo – 550 euro.

Candelieri. Totti: coppia in argento con delfini – 13.600 euro. Cassano: Cristofle modello girandola (7 fuochi) – 750 euro.

Vasi. Totti: modello “Che palle” in argento (40 cm. di diametro) – 3.500 euro. Cassano: Baccarat modello Totem – 1.220 euro.

Posaceneri. Totti: modello? Costo? Cassano: Bulgari-Versace modello Primavera – 249 euro.

Altri oggetti interessanti delle due liste.

Cassano: servizio di posate da 16000 euro diviso in tanti piccoli “lotti” così da permettere a tutti di partecipare all’acquisto.
Totti: servizio da caffé da 3420 euro.
Cassano: servizio di piatti, dipinti da Raimondo Sirotti, personalizzati con una raffigurazione di Garrone (presidente della Sampdoria) e Cassano, in coppia, da ?
Totti: spaghettiera stile inglese da 1.390 euro, padella grande con manico in legno da 1.400 euro, caraffa cono con manico da 1.190 euro.

Allora, cos’avete da dire? Coppie moderne e tecnologiche? Quanto sono cafoni questi calciatori? Vi schierate fermamente nel campo di ‘stica**i?

Aspettate!

Cassano: dopo la cerimonia festa per 200 invitati all’Abbazia della Cervara, la stessa dei matrimoni di Rooney e Gilardino a due passi da Villa Bonomi-Bolchini che appartiene a Silvio Berlusconi. Menù a base di pesce, finale con torta barese (metà campo da calcio e metà piscina di pallanuoto) e concerto di Gigi D’Alessio.

Totti: pranzo al Castello di Torcrescenza in via Due Ponti a Roma, curato dal Relais Les Jardin, chef Vito Donnaloia. Aperitivo e 3 buffet: 1) RUSTICO — Prosciutto e focaccia, 6 chili di burrata… 2) PESCE — cernia e pescespada marinati, spigola e salmone affumicati, gamberi e gamberoni… 3) ORIENTALE — sushi e sashimi. PRANZO — Cavatelli con battuto di rucola, basilico, mozzarella di bufala e pachino. Risotto con rombo, fiori di zucca e zafferano. Lombetto di vitello arrosto e piccolo flan di verdure.

[Fonti: Radif, Repubblica, Corriere, Peperosso, immagini: Repubblica, Radif, Brusco]