Perché sono d’accordo con una legge della Lega (che sa di segregazione razziale)

La legge regionale che, in Lombardia, “dà facoltà ai Comuni di vietare determinati esercizi commerciali incompatibili con l’aspetto e la tradizione della città” (leggi: kebab, cinesi e fast food), piace alla Lega, guardacaso. Giosuè Frosio, promotore del disegno di legge, annuncia orgoglioso che questa preserva l’identità dei centri storici. Ecco, il mio problema è che […]

Legge della Regione Lombardia per escludere Kebab, Cinesi e Fast Food dai centri storiciLa legge regionale che, in Lombardia, “dà facoltà ai Comuni di vietare determinati esercizi commerciali incompatibili con l’aspetto e la tradizione della città” (leggi: kebab, cinesi e fast food), piace alla Lega, guardacaso. Giosuè Frosio, promotore del disegno di legge, annuncia orgoglioso che questa preserva l’identità dei centri storici. Ecco, il mio problema è che sono d’accordo. Passato l’attimo destabilizzante durante il quale mi rassegno ad essere d’accordo con qualcosa di leghista, nonostante la mia militanza anarco-veronelliana, devo darmi una ragione. Già detto, per la verità, ma: se in una rocca medioevale io incrocio il pagliaccio policromo di McDonald’s, vado in acido; voglio che sia preservato il paesaggio nel quale mi riconosco. Così come non costruisco baite valdostane nel centro di Assisi – e neppure centrali nucleari, spero – nello stesso modo non ammetto attività produttive che facciano a cazzotti con la mia idea di landscape. Sono passatista? Sono un vecchio barbogio? Insomma: sono grave, dottore?

fast-food Kebab McDonald's ristoranti cinesi
Potrebbe interessarti anche