di Antonio Tomacelli 23 Dicembre 2009

Nelle prime due immagini la modella Filippa Hamilton, smagrita con Photoshop e così com'è. Nella terza e quarta foto, il corpo di una modella appiccicato con Photoshop alla testa di Demi Moore. Nelle immagini 5 e 6 le gambe di Kate Winslet prima e dopo Photoshop Nelle prime due immagini la modella Filippa Hamilton, smagrita con Photoshop e così com’è. Nella terza e quarta foto, il corpo di una modella appiccicato con Photoshop alla testa di Demi Moore. Nelle immagini 5 e 6 le gambe di Kate Winslet dopo e prima Photoshop

Chissenefrega se sei bella. Chissene anche se sei magra, grassa, alta, bassa, bianca, negra. Noi odiamo tutte le donne – se non è Photoshop che le fa. Anzi, vuoi saperla tutta? Puoi ingrassare o crepare di fame, ancora chissene, tanto ti ritocchiamo pure da morta. Siamo i signori del fotoritocco, gli stilisti impazziti, i giornalisti isterici. Quelli che decidono per te che donna sarai e che taglia avrai (sempre una di meno). Via la carne, taglia quella testa e allunga quelle cosce. Bene, così ti vogliamo: di gomma.

La testa di Jennifer Aniston sul corpo di una modella. Photoshop in azione su Madonna. Punto per punto gli interventi di Photoshop sulla cantante Faith Hill. La testa di Julia Roberts sul corpo di una modella La testa di Jennifer Aniston sul corpo di una modella. Photoshop in azione su Madonna. Punto per punto gli interventi di Photoshop sulla cantante Faith Hill. La testa di Julia Roberts sul corpo di una modella.

E non provare a ribellarti. Una Lizzy Miller qualsiasi non cambia i nostri piani, figurati quattro sgallettate che protestano davanti al negozio di Ralph Lauren. Non ascoltare le tue amiche, convinciti che quelle foto non sono sbagliate: TU DEVI DIMAGRIRE. E se per caso morirai prima di farti vecchia beh, peggio per te, tanto a noi rughe bocche sdendate non interessano. Questo è un mondo per giovani, per cui mangia, consuma e crepa. Alla svelta.

In alto, la modella oversize Lizzi Miller, in basso una modella di Ralph Lauren smagrita con Photoshop e la protesta davanti al negozio Ralph Lauren di New YorkIn alto, la modella oversize Lizzi Miller, in basso una modella di Ralph Lauren smagrita con Photoshop e la protesta davanti al negozio Ralph Lauren di New York.