L'incendio dimenticato

Non è che, caro lettore, non mi è piaciuta la guida Ristoranti d’Italia 2010 del Gambero Rosso. Il fatto vero è che ne ho abbastanza di certe storie. Ma si possono dare, dico io, 77 centesimi al ristorante Antica Cascina Lenga di Botticino Sera in provincia di Brescia? 77, capìto? Uno in più dell’anno scorso. Dice, dov’è il problema? Oggettivo quanto ti pare ma il giudizio di una guida avrà il diritto di essere diverso dal tuo. Sacrosanto. Ma quel ristorante non può essere migliorato. Né quest’anno, né l’anno scorso.

Il ristorante è bruciato alla fine del 2007 e non è più stato riaperto!” [Terra uomo cielo]

commenti (33)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. Avatar liloniadriano ha detto:

    ah ah ah ah ne ho scritto due giorni fa!….. non e’ possibile posso capire l’anno scorso ma pure quest’anno e per di piu’ con variazione di voto…ma la tendibilita’ esiste!
    robb da macc…..poi ci si deve fidare ancora delle guide…..

  2. Direi sia il caso di attendersi una spiegazione degli autori della guida, la questione mi sembra tutt’altro che secondaria per l’autorevolezza della stessa.

    1. Avatar alfredo ha detto:

      é semplice Alessandro, gli autori e il GR sono alla frutta.
      Leggi eggi:

      eggi commenta:
      28 ottobre 2009 alle 16:27 (link)

      8 mln di € di esposizione bancaria
      2007 un passivo di circa 2,5 mln di €
      perdite degli ultimi tre esercizi 9 mln di €
      GRChannel e la CitGustoNap passive per 2 mln di €

      e meno male che 2008 ci sono stati i sovvezionamenti statali ca 550.000€
      sono queste le aziende italiane che fanno guide enogastronomiche per ‘informare’ il ‘povero e sprovveduto consumatore?’
      ma un autocontrollo sulla propria azienda non sarebbe più opportuno e logico?
      oltre comprendere il criterio di valutazione che operano su altre aziende, mi piacerebbe che la guida fosse regalata visto che l’avete pagata voi.

    2. ok, saranno anche alla frutta, ma Sky qualche soldo glie l’avrà dato per non perdersi il “channel” e poi una telefonata appunto non costa niente, almeno per controllare che il numero di telefono sia giusto, che è il minimo per una guida.

  3. Avatar Chefclaude ha detto:

    …cassio! e il voto in più sarà sato per l’accurata affumicatura o per il fiammeggio in sala?

  4. Avatar luca p ha detto:

    Nella mia piccola esperienza di ristorante a conduzione familiare di provincia ci troviamo ogni anno, da 15 anni recensiti piatti che non abbiamo mai fatto nella nostra storia. Una volta ho provato a chiedere spiegazioni ad uno dei responsabili di una blasonata guida. La risposta è stata: nessuno vi obbliga ad essere in guida se volete potete chiedere di non essere recensiti. Carino da parte sua.

  5. Avatar eggi ha detto:

    il consiglio che il Sig. Cernilli mi invita a seguire per poter parlare con lui, ed il suo ‘affidabilissimo team’, di ‘analisi del giudizio’ e ‘oggettività dei parametri di recensione’ della Guida GR 2010 é leggere Wittgenstein, Einstein, Heisenberg.

    A lui consiglio di approfondire Gaëtan Gatian de Clerambault che illustra alla perfezione l’erotomania, un disturbo delirante in cui un soggetto ‘pensa’ di essere amato dal prossimo.
    pubblicamente da me sfidato ( http://www.chefdicucinamagazine.com/editoriale/colpirne-uno-anzi-pi-di-uno-per-educarne-100.html ), cerco di immaginare i consigli che potrei elargire, gratuitamente, al Sig. Cernilli.

    a – seguire un corso per la prevenzione incendi
    b – seguire un corso per l’investigazione
    c – seguire un corso per lo sviluppo della memoria e l’apprendimento veloce
    d – seguire un corso per scegliere i propri collaboratori
    e – seguire un corso per la ricerca delle informazioni su internet

  6. Avatar Michele ha detto:

    Premesso che forse questo ristorante sta per chiudere o forse è già chiuso ma il ristorante di cui tutti parlate che è bruciato nel 2007 è il CASCINA DOSS A ISEO e non l’antica CASCINA LENGA di Botticino

    1. Avatar recapiti della scheda 2010 ha detto:

      telefono 030 26.91.341 (inesistente o momentaneamente non disponibile)
      web http://www.anticacascinalenga.it (il sito non dispone di una pagina iniziale)


      verifica difficile, quindi: la cascina Doss, leggo qui, è appunto bruciata
      in data 01/01/07, la cascina Lenga sei sicuro-sicuro sia invece aperta?

  7. Chiedo a Bernardi di fare immediatamente un post di smentita altrimenti si rischia di finire in tribunale.

    Complimenti a Cernilli, trovera’ una scusa anche per questo “refuso”, ne sono sicuro.

    E soprattutto, viva i contributi pubblici all’editoria!!!