di Massimo Bernardi 12 Gennaio 2010

Il titolo del Giornale sui fatti di RosarnoIl punto non è se lo ha fatto “perché doveva riscuotere gli arretrati” come ha ironizzato qualcuno dopo i fatti di Rosarno. “Ma questa volta hanno ragione i negri”, il titolo di Vittorio Feltri sul Giornale, è stato un pugno nello stomaco. Oggi ha proseguito l’Osservatore Romano. “In Italia il razzismo non è mai stato superato“. Diretto ma efficace. Voi credete che sia vero? Un momento. Prima di rispondere vi chiedo di leggere cosa è successo qualche giorno fa in una pizzeria di Treviso.

In attesa del caffè, una cameriera intratteneva la bimba down di una famiglia – padre, madre, e quattro figlie tra i tre e i nove anni – che aveva appena finito di mangiare la pizza. Mentre giocavano con dei ritagli di carta, un foglietto è finito inavvertitamente sul tavolo vicino, dove un signore stava cenando con alcuni amici, cadendo vicino a un piatto. La reazione è stata una frase brutale e intollerante che ha creato il gelo, ma di fronte alla quale nessuna delle persone sedute al tavolo ha avuto nulla da eccepire. «Quando si hanno dei figli mongoli è meglio restarsene a casa».

Per non turbare la bambina, il padre non ha reagito all’offesa ma, una volta a casa ha scritto una lettera al quotidiano La Tribuna di Treviso. Dunque, la domanda era, il razzismo in Italia non è mai stato superato?