di Massimo Bernardi 5 Aprile 2011

Caro diario, ho letto della prima colazione a Milano, che, mi dice Repubblica, “nell’ultimo anno è rincarata del 3%”. Apprezza lo spirito di sacrificio, l’ho fatto sapendo che mi sarei incazzato un’altra volta (sarebbe – tipo? – la dodicesima?), del resto, un balzello dopo l’altro, orami siamo in doppia cifra: al Sant’Ambroeus BRIOCHE E CAPPUCCINO costano 10 EURO. Ora, hai voglia a dire Corso Matteotti, la brioche è il confine estremo della bontà, le tovaglie rosa (peccato le sedie in plastica trecciata), Sant’Ambroeus o no, 10 euro sono un record nazionale.

Ma siccome potrei sbagliarmi, chiedo a voi che siete gente di mondo quanto costano brioche e cappuccino chessò, al Caffè Mulassano di Torino, al Florian di Venezia, al Tommaseo di Trieste, al Gilli o al Rivoire di Firenze, al Caffè Greco di Roma, al Gambrinus di Napoli, da Spinnato a Palermo. Giusto per capire se Milano è una repubblica fondata sul pirlismo, o se i suoi abitanti spendono come qualunque altro italiano.

Una delle ragioni per cui il costo di brioche e cappuccino è un gran argomento è che vien buono per commentare un po’ tutto. Per esempio, la differenza tra i centri storici del Paese e i quartieri meno ambiziosi, possibile che a Milano la stessa colazione costi 10 EURO a due passi dal Duomo e 2,10 EURO in un bar con dehor del quartiere Isola? 7,90 euro di differenza! Che si dia libero sfogo al LOL infinito.

Due cose ancora prima di lasciarvi al dettaglio delle pasticcerie meneghine, la prima: Milano alloggia i furbetti del barettino, gente che pratica il doppio prezzo, uno per i turisti l’altro per gli italiani. L’altra: a Napoli per meno di 10 euro hai diritto a una birra e alla pizza più buona del mondo.

SANT’AMBROEUS.

Corso Matteotti 7.

10 EURO (cappuccino 6,5 euro, croissant 3,5 euro)

Ottima brioche e tavolini con la tovaglia rosa.

ZUCCA.

Piazza del Duomo, 21.

7, 80 EURO.

Colazione al tavolino con vista sul Duomo.

BAR MADONNINA.

Corso Vittorio Emanuele II/Largo Corsia dei Servi.

6 EURO.

Sia nei tavoli sul corso che in quelli lato-negozi, decisamente meno gradevoli.

COFFE BAR REFEEL.

Viale Sabotino 20.

3, 20 EURO.

A due passi da Porta Romana.

BAR CAPRICCIO.

Largo La Foppa 2.

3, 20 EURO.

Stesso prezzo al banco e al tavolo.

LA RINGHIERA.

Ripa di Porta Ticinese 5.

3, 50 EURO.

Sul Naviglio Grande.

PUB24.

Via Pietro Borsieri 24.

2,10 EURO.

L’unico bar con dehor del quartiere Isola.

[Crediti | Link: Repubblica Milano, Dissapore, immagine: Msn.it]