di Antonio Tomacelli 28 Luglio 2009

I tatuaggi del cibo

Mai avuto dubbi sulla scelta tra cinema&fidanzata o champions&spaghetti? Siccome lo spaghetto è per sempre mentre la donna è mobile tanto vale andare sul sicuro: Carbonara forever e nel formato magnum (la partita dura 90 min.). Allora non attendete oltre, e dichiarate amore ETERNO al bramato piatto con un bel tatuaggio. Modelle e calciatori vi faranno un baffo, voi siete food-addicted che seguono il trend più cool (ancora una parola inglese e vi autorizzo a spararmi).

Nella nostra galleria degli orrori, dove tutto quello che vedete è vero, gli spunti non mancano. E tolte le cose classificabili come infanzia difficile o problemi psichiatrici, c’è perfino qualcosa di papabile. Il problema è che malgrado l’amore per il cibo, sono spaventato dal pensiero di doverlo mostrare PER SEMPRE. E voi, ammesso e non concesso di superare lo spavento , quale piatto o cibo vi fareste tatuare per la vita? Amatriciana, pane e nutella oppure (Dio vi perdoni) la passatina di ceci e gamberi?