Se alloggiate da tempo sul pianeta Dissapore, sapete che il vizietto di mostrare il rancio quotidiano sui socialcosi l’abbiamo sempre avuto. I due o tre che ci hanno frequentato nella vista precedente, quella di Kelablu, ricorderanno l’eroica epopea dei “Ranci Quotidiani” e le centinaia di foto caricate dai lettori sul Flickr di allora. Ora, complice Twitter, lo fanno pure i vips. Non è un bello spettacolo, io ve lo dico, e finalmente mi spiego come mai molti di loro passino disinvoltamente dalla tavola calda al rehab. È una gallery fotografica per stomaci forti.

Piena di pizze cartonate e pappine per cani. E’ la dura vita della star: bistecca unta e dosi pesanti di champagne per inghiottire l’inquietudine, è il Twit Star, bellezza.

@Tom Hanks e la dura vita dell’attore. Il camerino del film Cast Away o uno strano tipo di dieta a base di frutta e Coca Cola? In ogni caso una delle foto più depressive mai viste. Ever.

@Ashton Kutcher e le maniglie dell’amore. Lui è il toy boy della cinquantenne(?) attrice Demi Moore, incazzata come un coguaro perchè il ragazzino ha messo su pancia e non rende più come dovrebbe. Ciò che resta del piatto d’altronde, non lo metteremmo mai nella classifica  dei “dieci cibi per restare in forma e soddisfare sessualmente la tua vogliosa partner”. Burp!

@Peaches Geldof ha bisogno d’aiuto. Vassoio rigorosamente “junk”, che nemmeno gli affamati africani di papà Bob avrebbero voluto. Quanti anni sono passati dal mitico concerto Live Aid? A vedere le ultime marachelle di Peaches tanti, troppi e tutti invano.

@Paris Hilton e il bicchiere mezzo vuoto. Da qualche parte nel mio (very)hard-disk dev’esserci ancora un video con le sue acrobazie sessuali. In rete ne fatte di cotte e di crude e ora sfinisce twitter con cinguetti degni di una qualunque monaca di Monza. Eddai Paris, metti giù quel bicchiere e facci sognare. So che puoi fare di meglio…

@Laura Pausini, si vabbeh, la Pausini a dieta. Hai deliziato per anni le nostre orecchie cantando “la solitutdine” e adesso vorresti pure “spaghetti, pollo e insalatina e una tazzina di caffè”? Mi spiace carina, dieta ferrea e via sul palco: sei o non sei l’erede di Mina?

La versione iposodica di @Stefano Gabbana. Lui è l’altra metà del cielo del duo Dolce&Gabbana e anche le sue tovaglie sono leopardate. Finchè lui c’è, ci sarà sempre al mondo qualcuno più cafone di noi. Grazie di esistere, Stefano.

@Dita Von Teese mangia solo bistecche a forma di cuore. Non. Devo. Criticare. Mangia pure quello che vuoi Dita, fosse pure quel sofficino al formaggio che nun se po guardà. . Io resto qui, tranquillo, ad ammirarti. E, in un’altra vita, ti sposerò.

La scarpetta di @Demi Moore. Mentre il suo Ashton ci dà giù pesante con i sughi, lei cerca scampo tra te e tisane snellenti. Forse dovrebbe far cambio con il suo boyfriend: qualunque dietologo vi dirà che il collagene del ragù “distende le rughe”. Ah, il piacere della scarpetta col pane!

Attenti a @Elisabetta Canalis. Che stia cercando di dirci qualcosa?

@Danny De Vito goes to “Las Vegan”. Dopo le polpette di cane servite nel film “la guerra dei Roses” la svolta Vegan, e fin qui ci arriviamo. Quello che non capiamo è quel piede in primo piano. Oddio, per dirla tutta anche i motivi per cui un normale maschio adulto bianco di un metro e mezzo di altezza debba cibarsi di pappine per cani restano abbastanza oscuri.

@Courtney Love ci deve delle spiegazioni. Lì dove la psichiatria alza le mani, inizia il cervello di Courtney. Visto di cosa lo nutre, potrebbe andar peggio. D’altronde la rocker americana è fatta così: esagerata, folle, perfettamente inutile.

Pizza e @Bar (Refaeli). Se uno dei corpi più belli dello star system mondiale si nutre di pizza, anch’io ho delle speranze. Solo vorrei sapere come fa la top model israeliana a smaltire quel delirio colesterolico a base di cheese&ham. Metabolismo al plutonio o semplice “Grazia di dio”?

@Lenny “Sudore” Kravitz. Camper, Canotta, Carne. Ometto consapevolmente la quarta “C”. Liberissime di completare a piacere, siam mica nate per soffrire, no?

Voglio reincarnarmi nel gelato di @Victoria Silvsted. Avrebbero potuto inventare Twitter SOLO per mostrare questa foto, sarebbe già abbastanza per catalogarlo tra le “cinque invenzioni che hanno cambiato il mondo”. Se questa foto non vi smuove nel profondo, siete Laura Pausini.

commenti (7)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. Avatar Lara ha detto:

    la mia domanda è sul piatto del maritino di Demi Moore: cos’è che si mangia sia con forchetta che con cucchiaino? BOH….

    1. Avatar Antonio Tomacelli ha detto:

      Posto che quello non è proprio un cucchiaino e valutate le tracce presenti nel piatto (striscie e schizzi), azzarderei un italianissimo “tagliatelle alla bolognese”

    2. Avatar Kapakkio ha detto:

      Io propenderei per un più internazionale spaghetti alla bologhnese! 😀

    3. Avatar Antonio Tomacelli ha detto:

      mmhhh…ci può stare, anch’io ho pensato agli “spaghetti with meatballs”

  2. Avatar Filippo ha detto:

    nell’ eroica epopea la Silvstedt ci sta di diritto, non tanto perchè eroica.

  3. Avatar Paolo ha detto:

    Su Peaches Geldof avete scritto una castroneria: gli hamburger di In’n’Out sono i più buoni al mondo, e oltretutto fatti al momento, su ordinazione, con materie esclusivamente freschissime e niente di frozen!
    Quando manco dalla California per un pò me li sogno di notte!

    1. Avatar MAurizio ha detto:

      Cioè la mucca è ancora viva e le patate sottoterra ?