di   iFood 21 Aprile 2019
casatiello-farcia

Il casatiello napoletano è forse una delle ricette più famose della cucina partenopea per festeggiare la Pasqua, un impasto arricchito dallo strutto e farcito con salumi e formaggi, da presentare già tagliato a fette, perfetto sia caldo che freddo, fa bella mostra di se sul tavolo Pasquale e nelle gite fuori porta del lunedì di Pasqua.

Nei giorni a ridosso della Pasqua non c’è cortile, casa, pianerottolo, vicolo, strada che a Napoli non profumi di casatiello. Lo si sente camminando a un miglio di distanza, il suo profumo è incredibile e il suo sapore è una vera esperienza da provare e riprovare!

Alto, tronfio, le uova in cima e in bella vista, fanno venire l’acquolina al primo sguardo e il primo morso, nato come pasto frugale e di riciclo, in esso infatti vengono inseriti piccoli pezzi di salumi e formaggio magari avanzati e che la tradizione popolare non poteva permettersi il lusso di buttare, oggi è il principe della tavola di Pasqua a nella città partenopea.

Diversamente dal tortano, il casatiello è tipico della Pasqua, le strisce di pane che ingabbiano le uova immerse nell’impasto rappresentano infatti la croce dove morì Gesù, mentre la sua forma a ciambella è un richiamo alla ciclicità intrinseca nella risurrezione Pasquale.

casatiello-napoletano-taglio

Tempo di preparazione

40 minuti

Tempo di cottura

45 minuti

Dosi per

6 persone

Ingredienti

  • 300 g Farina 0
  • 200 g Farina 00
  • 300 ml Acqua
  • 15 g Lievito di birra
  • 3 Uova
  • 300 g Salumi
  • 300 g Formaggi
  • 1 cucchiaino zucchero
  • 2 cucchiaini Sale
  • 30 g Strutto
  • Pepe

Preparazione

Per preparare la ricetta del casatiello napoletano, per prima cosa sciogliete il lievito nell’acqua tiepida assieme allo zucchero, quindi mescolate un po’ per farlo attivare. A questo punto aggiungete poco per volta le farine, sempre aiutandovi con una frusta o una forchetta.

Quando quasi tutta la farina si sarà assorbita aggiungete il sale, lo strutto e il pepe. Lasciate il contenitore e continuate su una spianatoia e impastate finché non otterrete una palla morbida e lavorabile.

Stendete la pasta come una grande rettangolo, conservandone 4 piccole striscette. Su questa mettete il misto di formaggi e salumi e l’uovo sodo sbriciolato. Fatto ciò arrotolate dal lato più lungo.

casatiello-preparazione

Fatto ciò prendete le due estremità e chiudetelo a cerchio all’interno del classico contenitore di alluminio. Fate una pressione nella pasta e inseritevi delicatamente le uova non cotte sulle quali farete una croce con l’impasto. Coprite con un canovaccio, quindi mettete a lievitare per circa 3 ore in un luogo senza correnti d’aria.

Trascorso questo tempo, spennellate con un lieve strato di strutto e infornate a 180 gradi per 40-45 minuti.

Sfornate il casatiello, fate raffreddare e servite a fette.

casatiello-taglio

 

 

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento