Ciambellone al profumo di limone: tutti i dolci che che vale la pena preparare

Come preparare un classico ciambellone ma al profumo limone o con i frutti di bosco senza fare errori

ciambellone-limone

Nella categoria dei dolci da colazione (o confortino, come dicono i toscani), che non richiedono l’abilità di un pasticciere, tipo crostate o biscotti secchi, amo da sempre e parecchio le ciambelle.

Buone notizie per chi come voi (e me), occhi ancora chiusi ma narici ben aperte, annusava il profumo ipnotico del ciambellone domenicale di mammà appena tirato fuori dal forno, e l’unica cosa che riusciva a fare era avventarcisi sopra.

Richiamo irresistibile a colazione, buono ovviamente anche a pranzo, a cena, per merenda e dopo la mezzanotte, il ciambellone protagonista di questo nuovo episodio della serie “Tutti i dolci che vale la pena preparare” è alto, dorato, profumato di limone, e in questa stagione si può arricchire con more, mirtilli e lamponi.

[Tutti i dolci che vale la pena preparare: la serie]

[Ciambella allo yogurt: la ricetta perfetta]

[10 epiche torte della nonna per salvare i menu, e le nostre vite, dalla Rainbow cake]

Non vi servono attrezzature particolari, basta uno stampo forato da ciambella, il più possibile semplice, con poche scanalature. Perché alla forma, quando prepariamo una ciambella, dobbiamo farci caso.

Ciambellone al profumo di limone

Ingredienti:

– 200 g di farina 00
– 300 g di zucchero
– 2 cucchiaini di lievito per dolci in polvere
– 1/2 cucchiaino di sale fino
– 6 uova grandi a temperatura ambiente, i tuorli separati dagli albumi
– La scorza di 2 limoni bio, grattugiata finemente
– 120 ml di olio dal sapore neutro, come semi di vinacciolo o colza
– Il succo di un limone (due o tre cucchiai)
– 2 cucchiaini di estratto naturale di vaniglia

facoltativi:

– un quarto di cucchiaino di estratto puro di limone (olio essenziale)
– 250 ml di frutti di bosco

Preparazione:

Scaldate il forno a 180° C, statico.

Imburrate uno stampo per ciambella da circa 25 cm di diametro con poche scanalature, spolverizzate con la farina, scuotete via l’eccesso e tenete da parte. In alternativa, potete usare lo spray staccante apposito. Non tralasciate questa parte, in quanto il composto è appiccicoso e potrebbe restare attaccato allo stampo se non ben trattato in precedenza.

Mescolate insieme la farina, precedentemente setacciata, con il lievito e metà del sale. Tenete da parte. In una terrina, montate con le fruste elettriche gli albumi insieme al sale rimanente, fino a che non si formano dei ciuffi lucidi e sodi.

Se usate il mixer, togliete la frusta e mettete il gancio a K, poi sistemate nella ciotola lo zucchero insieme alla scorza di limone, aggiungete i tuorli e sbattete a velocità media per circa 3 minuti, fino ad avere un composto spesso e lucente e i tuorli non saranno sbiancati.

Sempre con il mixer in azione, versate lentamente l’olio, continuando a girare per circa 3 minuti.

Aggiungente estratto di vaniglia, succo di limone e essenza di limone, se la usate, raschiando ogni tanto la ciotola con un cucchiaio di legno in modo che tutto si amalgami e raccogliete ogni parte d’impasto, anche quello attaccato ai bordi e al fondo.

Spegnete il mixer, unite gli ingredienti secchi –farina, sale e lievito– e incorporateli lentamente al resto dell’impasto, lavorando finché la farina non è completamente incorporata e si forma una pastella liscia e spessa.

Unite a mano, con una spatola, un paio di cucchiaiate di albumi montati alla pastella, per rendere il composto più fluido, poi aggiungete il resto, sempre a mano e delicatamente.

Se utilizzate i frutti di bosco, aggiungeteli prima che gli albumi siano del tutto incorporati. Mettete l’impasto nello stampo e livellate solo leggermente la superficie per non smontare gli albumi.

Cuocete in forno per circa 45-50 minuti, fino a che la superficie non è dorata e quando uno stecchino, introdotto in profondità, non ne esce asciutto e pulito.

Togliete dal forno, fate intiepidire su una griglia per 5 minuti poi passate un coltellino affilato lungo i bordi, tra il dolce e lo stampo. Capovolgete il dolce sulla griglia e fate raffreddare a temperatura ambiente. Prima di servire, spolverizzate, se vi piace, con zucchero a velo.

Torte al forno
Potrebbe interessarti anche