di Dissapore Dissapore 25 Maggio 2021
piatto da portata con vasetto di confettura, biscotti e torta

La confettura di ciliegie è uno di quei dessert che vanno a ruba: sono versatili, piacciono a tutti, rallegrano yogurt, gelati, fette di pane e ovviamente la confettura si mangia anche a cucchiaiate. Questa ricetta è una di quelle di Christine Ferber, la dama alsaziana che è diventata la regina incontrastata di marmellate, confetture e composte in tutto il mondo. Tanto per fare qualche nome, Pierre Hermè vende le sue preziose marmellate e pare che Brad Pitt sia ossessionato dalle sue preparazioni.

Di solito le ricette della Ferber prevedono 800 g di zucchero per 1 kg di frutta. Le ciliegie sono già molto zuccherate quindi siamo scesi a 600g/kg. Se poi volete una consistenza più densa, aggiungete una mela con tutti i semi in cottura, la mela e i semi contengono la pectina che è il gelificante naturale delle marmellate. Per capire se la marmellata è pronta, versatene un goccio su un piattino da caffè, toglietela dal fuoco quando la goccia non scivola via.

Per sterilizzare i vasetti basta metterli in forno a 160° per circa 30 minuti, questo è il modo più efficace e veloce di farlo ed è assai più pratico della bollitura in acqua. Quando li riempirete con la marmellata bollente e li capovolgerete formeranno da soli il sottovuoto.

La ricetta prevede due giorni di tempo, ma in realtà il lavoro vero è di poche ore, il resto è riposo per macerare la frutta.

Durata

Tempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di cottura: 3 ore e 30 minuti
Tempo totale: 4 ore + una notte di riposo in frigo

Dosi per

4 persone

Ingredienti

  • 3 kg Ciliegie
  • 1.8 kg Zucchero
  • 3 Limone bio
  • 3 Bacche Di Vaniglia Bourbon (facoltativa)

Preparazione:

Per preparare la ricetta della confettura di ciliegie, il giorno 1 pulite la frutta, mettetela in due grandi ciotole con lo zucchero le bacche di vaniglia incise per la lunghezza, il succo e la scorza dei limoni.

Mettete in frigorifero a macerare per una notte.

ciliegie in pentola marinate con zucchero e vaniglia

Il giorno 2: versate tutta la frutta e il succo che ha formato, in una grande pentola dal fondo spesso, cuocete a fuoco basso per circa 3 ore.

Alla fine togliete le bacche di vaniglia e frullate tutto con il minipimer.

Cuocete ancora per una decina di minuti e versate la confettura nei vasetti sterilizzati.

Capovolgeteli con attenzione e attendete che si raffreddino.