Crostata di ricotta siciliana, la ricetta

La crostata di ricotta siciliana è tra i dolci più buoni e famosi della Sicilia e nel periodo di Pasqua non può assolutamente mancare sulle tavole.

Una frolla morbida racchiude un ripieno goloso di crema alla ricotta, la sua particolarità è data dal fatto che la frolla ricopre perfettamente la Crostata anche nella parte superiore e ciò permette alla ricotta, rigorosamente di pecora come tradizione comanda, di rimanere estremamente cremosa all’interno, le gocce di cioccolato, la cannella, i canditi (noi li abbiamo omessi ma la tradizione li impone, ovviamente, quindi se vi piacciono non lesinate) e la scorza d’arancia faranno il resto.

Questa è una crostata che come la pastiera, da il meglio di se se preparata in anticipo, più la crostata riposerà e più sarà buona lasciando che i sapori si amalgamino alla perfezione.

crostata-ricotta-siciliana-fetta

Tempo di preparazione

20 minuti

Tempo di cottura

40 minuti

Dosi per

8 persone

Ingredienti

Per la frolla

  • 400 g Farina 00
  • 200 g Burro morbido
  • 2 Uova, 1 intero più 1 tuorlo
  • 120 g Zucchero
  • 1/2 cucchiaino Lievito (facoltativo)
  • 1 pizzico Sale

Per la crema

  • 500 g Ricotta di pecora
  • 150 g Zucchero
  • 1 baccello Vaniglia
  • 1 pizzico Sale
  • 50 g Cioccolato in gocce
  • Canditi
  • Cannella
  • 1 Arancia, la scorza grattugiata

Preparazione

Per preparare la ricetta della crostata di ricotta siciliana, preparate la frolla mescolando i relativi ingredienti con una planetaria o con un mixer (o impastando a mano) fino a quando si formerà un panetto compatto che, avvolto da pellicola, farete riposare in frigo per circa 1 ora.

Nel frattempo preparate la crema mescolando accuratamente (con le fruste elettriche o con un mixer) la ricotta, con lo zucchero, i semi del baccello di vaniglia , il sale , la cannella e la scorza di arancia . Per ultimo aggiungete le gocce di cioccolato (ed i canditi) ed amalgamate con una spatola.

Prendete il panetto di frolla, dividetelo in due parti e stendete la prima metà su una spianatoia infarinata creando un disco – poco più grande della teglia – dello spessore di circa 3-4 mm . Di poi , con l’aiuto del matterello o della carta forno , trasferitela su una teglia dal diametro di circa 23-24 cm , imburrata ed infarinata. Punzecchiate il fondo della crostata con una forchetta e riempite con la crema di ricotta, livellandola bene.

crostata-ricotta-siciliana-preparazione

Stendete la seconda metà del panetto creando un altro disco, più piccolo del precedente , e ricoprite la vostra crostata facendo attenzione a fare aderire bene i bordi tra loro in modo che durante la cottura la vostra crostata non si apra e la crema di ricotta non fuoriesca . Decorate la frolla se lo desiderate (creando biscotti con la frolla avanzata), spennellate la superficie della crostata con un poco di latte ed infornate a 180°C per circa 35/45 minuti: il tempo esatto dipenderà dal vostro forno. La crostata deve dorarsi ma non scurire troppo (se necessario coprite la superficie con un foglio di carta alluminio). Lasciate intiepidire e spolverate con zucchero a velo.

crostata-ricotta-siciliana-piatto

iFood   iFood

23 Aprile 2019

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento