Danubio con pomodori secchi e mozzarella

Il Danubio con pomodori secchi e mozzarella è un intermezzo o un antipasto interessante, perché coniuga la dolcezza del pan brioche alla sapidità dei pomodori secchi. Un lievitato di tradizione centenaria, portato a Napoli da un pasticcere che aveva sposato una donna austriaca.

Danubio con pomodori secchi e mozzarella

il Danubio con pomodori secchi e mozzarella è una torta salata di pan brioche, facile da preparare, anche se il procedimento è un po’ lungo, e molto bella da vedere.

Il Danubio classico è un lievitato composto da tante palline di pan brioche farcite: può essere ripieno di marmellata, di crema al cioccolato, di crema pasticcera, di frutta fresca, di miele. L’invenzione dovrebbe essere attribuita al pasticciere napoletano Scaturchio, che aprì a Napoli, negli anni venti, la pasticceria celeberrima anche oggi. La moglie di Scaturchio veniva da Salisburgo, e l’ispirazione della pasticceria austriaca fece produrre delle brioscine dolci ripiene di crema o marmellata che vennero battezzate brioscine del Danubio, e poi semplicemente Danubio.

Col tempo, alla versione dolce si è affiancata una salata, anche questa farcita a piacere con formaggio filante e pomodoro o verdure. La versione salata è quella di questa ricetta, che usa i pomodori secchi e la mozzarella, il sapore sapido del pomodori, unito al dolce dell’impasto, crea un contrappunto notevole.

 

Cucina: Italiana
Difficoltà: Facile
Tempo passivo: 240 Minuti
Preparazione: 15 Minuti
Porzioni: 8 Persone
Prezzo: Basso
Calorie: 720 Kcal
opzione alimentare Vegetariano
ingredienti
Ingredienti
  • Farina Manitoba 500 g
  • Zucchero semolato bianco 50 g
  • Latte a temperatura ambiente 150 ml
  • Lievito di birra fresco 12 g
  • Uova 3
  • Burro a temperatura ambiente 100 g
  • Pomodori secchi sottolio 50 g
  • Mozzarella 50 g
  • Sesamo semi

Preparazione

1

Per preparare la ricetta del Danubio con pomodori secchi e mozzarella, sciogliete il lievito nel latte appena intiepidito.

2

Radunate in una ciotola ampia la farina, lo zucchero e il burro tagliato a pezzetti.

3

Aggiungete alla farina e 2 uova leggermente sbattute e il latte, cominciate a impastare fino a ottenere una pasta compatta, elastica e morbida, ci vorranno pochi minuti.

4

Coprite e fate lievitare un paio d’ore, deve triplicare il volume.

5

Imburrate uno stampo a cerniera o una tortiera.

6

Formate una pallina da 110 gr di impasto e farcitela con dei pezzetti di pomodori secchi tagliati grossolanamente e con alcuni dadini di mozzarella, prendete i lembi esterni della pasta e richiudetela su stessa inglobando il ripieno, fate in modo che sia ben chiusa.

7

Proseguite nello stesso modo con altre sei palline, quella al centro sarà un po’ più piccola.

8

Disponete le palline in cerchio, con la pallina più piccola al centro, lasciate lievitare altre due ore, dopo questo tempo vedrete quasi raddoppiate le palline.

9

In una ciotolina mescolate un cucchiaio di latte con l’uovo restante, con un pennello spennellate le palline e ricopritele con i semi di sesamo.

10

Infornate in forno già caldo a 180 gradi per circa 30 minuti, sformate e lasciate intiepidire prima di servire.

Risultato
Danubio con pomodori secchi e mozzarella
Ti è piaciuta la ricetta?