di   iFood 28 Gennaio 2021
frittelle di pasta di pane pomodoro

Le frittelle di pasta di pane appartengono alla tradizione culinaria della Puglia, dove vengono chiamate pettole.

Una ricetta formata da impasto semplice, che può contenere più o meno acqua, la versione che vi proponiamo ha un livello di idratazione inferiore, il che le rende più leggere e meno “pastose”.

Le pettole possono accompagnare salumi e formaggi. Sono perfette per un aperitivo o per una cena tra amici, ma la verità è che si prestano ad ogni occasione, e abbinate al sartascienello, o “sartascnidd”, sono il massimo.

Il sartascinello è un sughetto preparato con i pomodorini più dolci e arricchito, poi, con vari ingredienti, è il classico sughetto da scarpetta, quello a cui è impossibile resistere, e che in questo caso, viene preparato apposta per intingerci le pettole.

Però, ecco, non sottovalutate l’idea di utilizzarlo come condimento per un bel piatto di spaghetti e se completate il tutto con un buon pecorino, meglio ancora.

Ricordate che i tempi di lievitazione sono indicativi, e che dipendono molto dalla temperatura dell’ambiente.

Quest’impasto, è perfetto anche per preparare dei panzerotti.

Se preparate il sartascinello in una stagione in cui il basilico non è reperibile, potete sostituirlo con dell’origano, se poi riuscite a trovare del chorizo ( salame di maiale speziato spagnolo), provate a sostituirlo al classico salame piccante, perché il suo aroma inconfondibile, renderà ancora più saporito il vostro sartascinello.

Durata

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 15 minuti

Tempo totale: 35 minuti

Dosi per

4 Persone

Ingredienti

  • 250 g Farina 0
  • 250 g Farina di semola rimacinata di grano duro
  • 320-330 g Acqua a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaino Sale Fino
  • 1 cucchiaino Lievito di birra liofilizzato
  • 1 cucchiaino Zucchero
  • q.b. Olio Di Semi Di Arachide per friggere
  • 600 g Pomodori ciliegia
  • 60 g Salame piccante
  • 1 spicchio Aglio
  • 1 mazzetto Basilico
  • 1 manciata Oliva nere secche
  • 1 cucchiaino Zucchero
  • q.b. Sale
  • q.b. Peperoncini
  • q.b. Olio Extravergine D’Oliva

Preparazione

Per preparare la ricetta delle frittelle di pasta di pane, mettete gli ingredienti per le frittelle in una ciotola, e impastate fino a ottenere un impasto sodo, che non deve appiccicarsi alle mani.

Formate una palla, coprite la ciotola con della pellicola e mettete a lievitare, per circa 3 ore (o fino al raddoppio), al riparo da correnti d’aria.

Riprendete l’impasto, trasferitelo su una spianatoia infarinata con la semola e stendetelo allo spessore di mezzo centimetro.

Aiutandovi con un coppa pasta del diametro di 5/6 cm (o un bicchiere ), ritagliate dei dischi di pasta, e trasferiteli su un piano generosamente cosparso di semola.

I ritagli di pasta, potete lasciali così, oppure, se preferite, potete impastarli nuovamente, stenderli e tagliarli con il coppa pasta.

Lasciate riposare i dischi di pasta per 30 minuti per far riprendere la lievitazione.

Nel frattempo preparate il sartascinello, mettendo in una pentola tutti gli ingredienti a crudo : i pomodori interi, lo spicchio d’aglio tagliato a metà, il salame a tocchetti, le olive denocciolate, il basilico spezzato con le mani, il sale, lo zucchero, il peperoncino e l’ olio evo.

Mettete su fiamma bassa, coprite e fate cuocere, per circa 15 minuti, fino a ottenere un sughetto denso e corposo.

Per friggere le frittelle, mettete l’olio di semi in una padella e trasferite su fiamma alta.

Quando l’olio sarà bollente, tuffateci dentro un po’ di dischi di pasta per volta, fateli dorare appena su entrambi i lati e man mano che sono pronti, trasferiteli su un piatto rivestito di carta paglia o assorbente e salate.

Servite le frittelle belle calde, accompagnate con il sartascinello.