Gelato alla vaniglia fatto in casa: la ricetta perfetta

Ci sono molti gelati meravigliosi là fuori, non ditelo a noi che dal 2011 compiliamo con puntiglio la classifica delle 100 gelaterie artigianali migliori d’Italia.

[Le migliori 100 gelaterie artigianali del 2018: da 10 a 1]

Ma se date al gelato una consistenza migliore rispetto a quella che ottengono buona parte dei gelatieri (spesso riempiendo d’aria il loro prodotto), come riuscirete a fare seguendo questa ricetta perfetta, che ci ha passato Andrea Soban –autore di Dissapore e celebre gelatiere artigianale–, allora l’idea di fare il gelato in casa ancora una volta, nonostante agosto sia un ricordo, potrebbe piacervi.

Metteteci poi l’assenza di uova –buona notizia per intolleranti e vegani– il che significa niente crema, quindi nessuno dei rischi di errore che comporta, e capirete che state per leggere una delle migliori ricette per fare il gelato in casa, nonché forse la più semplice.

[Gelato al cioccolato fatto in casa]

[Gelatiere e attrezzi indispensabili per fare il gelato in casa]

Ricetta che, peraltro, viene bene anche con il latte scremato, meno carico di grassi, nonostante il risultato non sia altrettanto brillante.

Ci sono molte cose deliziose che potete aggiungere al gelato alla vaniglia. Una salsa ai frutti di bosco, per esempio, e dense aggiunte come un dulce de leche o il cioccolato della foto in alto. Nel caso, fate queste aggiunte alla fine, una volta che il gelato si è già addensato ed è pronto per il congelatore.

Gelato alla vaniglia: la ricetta perfetta (e molto semplice)

Ingredienti:

– 500 gr di panna al 35% di grassi
– ulteriori 250 gr di panna mescolata con 250 gr di latte fresco intero
– mezza stecca di vaniglia, tagliata in due per il lungo e prelevandone la polpa centrale, oppure 3 cucchiai di foglie di tè Earl Grey (al bergamotto), circa 8 bustine, più un cucchiaino di estratto naturale di vaniglia
– 200 gr di zucchero
– mezzo cucchiaino di sale, o a piacere, previo assaggio

Preparazione:

In un pentolino o in un contenitore per il microonde, mettete la panna, il latte mischiato alla panna, la polpa di vaniglia (oppure il tè con l’estratto di vaniglia). Mettete sul fuoco, o nel microonde, e portare a leggero bollore. Togliete immediatamente dal fuoco.

Aggiungete lo zucchero e il sale, e girate fino a che non si scioglie lo zucchero, circa 1 minuto. Assaggiate e regolate di zucchero e sale, se necessario. Il composto potrà risultare leggermente troppo dolce, da caldo, ma la dolcezza si attenuerà una volta raffreddato.

Trasferite il composto in un contenitore e mettete in freezer fino a che non diventerà molto freddo, almeno 4 ore o preferibilmente tutta la notte.

Mettete poi il composto in una gelatiera e seguite le istruzioni del fabbricante. Servite subito o conservate in freezer in un contenitore ermetico

Anna Silveri

1 settembre 2018

commenti (4)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. Marsca ha detto:

    Senz’altro buona, con più del 60% di panna, magari non leggera ma semplice e comunque tanta roba….

  2. Clo ha detto:

    Forse volevi dire in frigorifero tutta la notte, non in freezer, altrimenti il composto si congela. 🙂

  3. Claudio Appio ha detto:

    Sai che contenti i vegani, senza uova, ma con un quintale di panna e latte…

«