Lasagna napoletana, la ricetta

La lasagna napoletana è forse uno dei piatti più opulenti della cucina partenopea. Un grande primo piatto che fa parte della tradizione antica in quanto portate del genere si potevano fare solo poche volte. Ancora oggi, malgrado c’è spesso abbondanza sulle tavole, si usa cucinarla nei giorni di Carnevale perché ricorda che di lì a poco ci sarà un periodo di digiuno che precede la Pasqua, periodo durante il quale questa lasagna fa il suo ritorno sulle tavole dei napoletani.

Di lasagne ne è piena l’Italia, famosa è quella emiliana che però si differenzia molto da questa napoletana sia per il tipo di pasta che per il ripieno utilizzato.

La ricetta della lasagna napoletana è di certo un po’ lunga e laboriosa, ma il risultato ripaga di certo tutti gli sforzi. Il sugo che si usa per condirla è un ragù di carne e la presenza di piccole polpettine fritte rende il tutto ancora più irresistibile.

Nella tradizione napoletana non esiste un’unica versione di ragù, le ricette si tramandano di famiglia in famiglia e variano a seconda dei gusti personali. Poche sono le regole: il ragù deve essere cucinato a fiamma dolce per molte ore, inizialmente si tira la cipolla con l’olio e si rosola la carne, poi si aggiunge il vino e si lascia evaporare del tutto e infine si aggiungono il concentrato e la passata di pomodoro e si lascia “pippiare” da 4 a 6 ore.
In ogni caso vi consigliamo di preparare il ragù il giorno prima, sia per una questione organizzativa, sia perchè “riposato” è ancora più buono!

lasagna-napoletana-porzione

Tempo di preparazione

30 minuti

Tempo di cottura

4 ore

Dosi per

8 persone

Ingredienti

  • 500 g Lasagne arricciate
  • 300 g Ricotta
  • 300 g Provola
  • 300 g Costine di maiale
  • 200 g Salame Napoli
  • 2 l Passata di pomodoro
  • 1 bicchiere Vino rosso
  • 1 Cipolla
  • Sale
  • Olio extravergine di oliva

Per le polpettine

  • 300 g Carne macinata
  • 2 Uova
  • 2 cucchiai Parmigiano
  • Sale
  • Mollica di pane casereccio
  • 1 l Olio per friggere

Preparazione

Per preparare la ricetta della lasagna napoletana, mettete in ammollo il pane coperto totalmente da acqua e in un altro contenitore mettete la carne macinata, le uovo, un pizzico di sale, una grattata di parmigiano. Quando il pane si è ammollato strizzatelo e formate l’impasto. Quindi si preparano le polpettine e si friggono in olio bollente.

lasagna-napoletana-polpette-fritte

Nel frattempo si può preparare il ragù mettendo in una pentola alta l’olio con la cipolla e dopo qualche minuto inserite la carne. Fatela sfumare con il vino rosso e quando sarà evaporato aggiungete la passata e saliamo. Fate cuocere per almeno 3 ore. Nel frattempo cuocete anche le uova per renderle sode e preparate anche tutti gli altri ingredienti tagliandoli a dadini.

In una pentola alta piena di acqua bollente e salata, cuocete le lasagne secche. Scolatele su quando sono a metà cottura, e mettetele su un canovaccio.

È ora il momento di comporre la lasagna procedendo per strati. Su una pirofila metteteprima il sugo, poi la pasta, poi altro sugo.

Aggiungete una manciata di tutti gli ingredienti e procedete così fino a finirli tutti.

In questo modo formerete almeno 4 strati molto ricchi.

lasagna-napoletana-preparazione

Sull’ultimo aggiungete abbondante sugo e parmigiano reggiano quindi infornate a 80 gradi per circa 30 minuti in forno già caldo.

Una volta sfornata la lasagna fatela riposare per circa 15 minuti prima di tagliarla e servirla ai vostri commensali.

lasagna-napoletana-sfornata

Note

Preparate la lasagna un po’ di tempo prima di servirla in modo che si assesti bene e non si disfi al taglio. Basterà riscaldarla in forno anche a 220° per 10-15 minuti coperta con un foglio di alluminio prima di servirla.
Il fiordilatte va comprato il giorno prima e lasciato asciugare in frigo per evitare che perda troppa acqua nella lasagna.
Vi consiglio di organizzarvi cucinando il ragù e le polpettine il giorno prima di preparare la lasagna.

lasagna-napoletana-polpette

iFood   iFood

17 Aprile 2019

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento