Pollo tikka masala, la ricetta indiana del piatto etnico più famoso di Londra

La ricetta del pollo tikka masala, il piatto indiano nato in Inghilterra ad oggi il più ordinato nei ristoranti indiani del mondo.

Pollo tikka masala, la ricetta indiana del piatto etnico più famoso di Londra

Il pollo tikka masala, universalmente noto come “chicken tikka masala”, è un secondo piatto indiano, che però è nato in Inghilterra nel secolo scorso. Si dice che sia stato un cuoco, originario del Bangladesh ma di stanza a Glasgow, ad inventarselo e da allora è una delle ricette più richieste in tutti i ristoranti indiani del mondo. Questa ipotesi è corroborata anche dagli studi di due storici del cibo etnico Peter e Colleen Grove, che affermano con certezza che la ricetta sia stata inventata in Inghilterra negli anni Sessanta da un cuoco originario del Pakistan Orientale; in quel periodo da lì proveniva l’80% dei proprietari dei ristoranti indiani di Londra, e molti di loro si misero a “inventare” ricette indiane in modo che fossero più assoggettabili ai palati occidentali.

Da allora il piatto divenne così celebre tra gli inglesi che ne 2001 il ministro degli Esteri britannico Robin Cook in un discorso pubblico menzionò questo piatto e disse che si trattava ormai di un piatto nazionale inglese. Probabilmente in Inghilterra il pollo tikka non è nemmeno più percepito come un piatto etnico.

Il garam masala indiano, ingrediente chiave del piatto, non è una spezia, ma un insieme di spezie tipico della cucina indiana e pakistana e base di quasi tutti i piatti. Proprio perché si tratta di un miscuglio di spezie ne esistono di molto diversi tra loro: più o meno piccanti ad esempio. La base del garam masala è comunque costituita da spezie precise: cannella, cumino, cardamomo, coriandolo, chiodi di garofano, curcuma e peperoncino. In questo piatto si usa sia per la marinatura che per la salsa di pomodoro ed è accompagnato, come capita spesso anche nella preparazione dei curry, da altre spezie, soprattutto fresche.

Il pollo tikka va servito con una spolverata di coriandolo fresco tritato e accompagnato con naan o chapati, il pane tondo e piatto cotto nel forno tandoori, riso Basmati bianco e, possibilmente, con il chutney di mango, immancabile accompagnamento ai piatti indiani in Inghilterra.

Se vi piace la cucina indiana, provate anche il pollo tandoori.

Cucina: Indiana
Difficoltà: Facile
Tempo passivo: 360 Minuti
Preparazione: 20 Minuti
Porzioni: 4 Persone
Prezzo: Basso
Calorie: 479 Kcal
opzione alimentare Senza lattosio
ingredienti
Ingredienti
Per il pollo
  • Pollo a pezzi 1 kg
  • Yogurt bianco 2 Vasetto
  • Sale fino 1 Pizzico
  • Garam Masala 1 Cucchiaio
  • Paprika dolce 1/2 Cucchiaino
  • Zenzero fresco 3 cm
  • Aglio 2 Spicchio
Per la salsa
  • Olio di semi 5 Cucchiai
  • Cipolla bianca 1
  • Cannella 1 stecca
  • Alloro 1 Foglia
  • Garam Masala 1 Cucchiaino
  • Curcuma 1/2 Cucchiaino
  • Peperoncino a scaglie 1/2 Cucchiaino
  • Zenzero fresco 3 cm
  • Pomodori passata 200 ml
  • Latte di cocco 100 ml
  • Coriandolo fresco 1 Mazzetto

Come preparare il pollo tikka masala

1

Mescolate in una ciotola lo yogurt con il succo di lime, lo zenzero e l’aglio grattugiati (servitevi proprio di una grattugia) e le spezie. Mescolate bene e aggiungete il pollo a pezzi, assicurandovi che la marinata lo ricopra per bene.

2

Coprite la ciotola con la pellicola alimentare (o con un piatto capovolto) e fate riposare in frigorifero per almeno 6 ore, meglio se tutta la notte.

3

Riprendete il pollo, scolatelo della marinata in eccesso, e mettetelo a cuocere in una teglia da forno, impostando il forno a 200 gradi statico per circa 20 minuti.

4

Sbucciate e affettate la cipolla il più sottile possibile e fatela rosolare in padella assieme all’olio di semi, alla stecca di cannella e alla foglia di alloro.

5

Aggiungete il pomodoro, il latte di cocco, lo zenzero grattugiato e le spezie secche. Eliminate la cannella e l’alloro e proseguite la cottura a fuoco basso, per ottenere un risultato cremoso ma non secco e bruciacchiato; se fosse necessario aggiungete un po’ d’acqua.

6

Aggiungete i pezzi di pollo appena usciti dal forno e fate cuocere per circa 2 minuti, solo per cominciare ad amalgamare i molteplici sapori di questo piatto.

Risultato
Pollo tikka masala, la ricetta indiana del piatto etnico più famoso di Londra

Come conservare il pollo masala

Il pollo preparato in questo modo si conserva per circa tre giorni, in frigorifero, in un contenitore coperto. Tuttavia si tratta di un piatto (come spesso accade agli umidi) che migliora con il riposo, il che significa che probabilmente il momento giusto per gustarlo è dopo 24-48 ore dal termine della cottura.

Consigli e varianti

Non esiste una ricetta ufficiale del pollo tikka, dunque ognuno la elabora come crede, soprattutto per l’uso delle spezie. Un’altra variante per la preparazione di questo piatto è l’uso dei latticini: la cipolla si può rosolare nel burro e la salsa di pomodoro si può inspessire con la panna liquida; il sapore finale però sarà decisamente più “europeo” dato che il latte di cocco conferisce il classico sapore dolciastro tipico della cucina indiana.

Ti è piaciuta la ricetta?