di   iFood 30 Giugno 2020
ravioli-ricotta-e-spinaci-piatto

I ravioli ricotta e spinaci sono un primo piatto tipico della tradizione gastronomica italiana, una delle preparazioni più conosciute a base di pasta fresca all’uovo, perfetti per i giorni di festa.

Una ricetta antica, in cui la sfoglia veniva tirata a mano e i ravioli sigillati con i rebbi della forchetta; il ripieno di ricotta e spinaci si sposa bene con condimenti semplici al burro e salvia come, ma è perfetto anche con un sugo di pomodoro o un buon ragù di carne.

Il primo raviolo comparso sulle tavole degli italiani sembra risalire tra il XII e il XIII secolo in una tavola signorile, era infatti, almeno inizialmente una preparazione elaborata e ricca di ingredienti, dedicata ovviamente alle famiglie benestanti.

Il termine raviolo sembra derivare proprio da un formaggio di mucca o capra che veniva chiamato raveggiolo, ingrediente fondamentale dei primi ravioli comparsi, l’accento era quindi sul contenuto, ricco e generoso e non sulla pasta che lo conteneva, considerata solo un semplice contenitore.

Potremmo quindi considerare il raviolo come un precursore della pasta fresca, un primo esperimento da cui poi sono nati tortellini, agnolotti, casoncelli, capelletti e potremmo continuare all’infinito, tesi accreditate infatti, sostengono che a partire dall’idea del raviolo ogni regione abbia sviluppato il suo formato preferito, adattandolo alle materie prime, ai gusti e all’estro che li caratterizzava.

ravioli-ricotta-e-spinaci

Durata

Tempo di preparazione: 60 minuti

Tempo di cottura: 5 minuti

Tempo totale: 65 minunti

Dosi per

4 persone

Ingredienti

Per la pasta

  • 200 g Farina Petra 1
  • 2 Uova
  • 1 pizzico Sale

Per il ripieno

  • 300 g Ricotta vaccina
  • 150 g Spinaci cotti
  • 30 g Parmigiano Reggiano
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • 1 rametto Maggiorana
  • q.b. Noce Moscata

Per il condimento

  • 30 g Burro
  • 4-5 foglioline Salvia
  • q.b. Parmigiano Reggiano

Preparazione

Per preparare la ricetta dei ravioli ricotta e spinaci su un piano da lavoro iniziare a fare la fontana con la farina, unite al centro le uova, un pizzico di sale ed impastate finché non otterrete un impasto liscio ed elastico, coprite con un panno e fate riposare circa 30 minuti.

Nel frattempo preparate il ripieno dei ravioli.

Tritate finemente gli spinaci e metteteli in una ciotola, unite la ricotta, il parmigiano reggiano, la maggiorana e la noce moscata grattugiata.

Aggiungete sale, pepe, mescolate bene e tenete da parte.

Prendete di nuovo la pasta e stendetela finemente aiutandovi con la sfogliatrice, diminuendo lo spessore gradualmemente.

Disponete al centro delle strisce di pasta palline di ripieno grandi come noci, coprite sollevando un’estremità della pasta e pressate bene con le mani per far uscire l’aria in eccesso e sigillare bene i bordi.

Tagliate i ravioli con una rotella dentellata, o un coltello.

ravioli-ricotta-e-spinaci-preparazione

Portate ad ebollizione una pentola con abbondante acqua salata e tuffate i ravioli.

In una padella antiaderente fate fondere il burro insieme alla salvia, tirate su i ravioli ricotta e spinaci dall’acqua aiutandovi con un mestolo forato e passateli delicatamente nella padella con burro e salvia.

Cospargete con con abbondate parmigiano reggiano, lasciate insaporire un paio di minuti.

Impiattate i ravioli ricotta e spinaci, cospargete con altro parmigiano reggiano a piacere e servite.

Note

Strizzate bene gli spinaci per non avere un ripieno troppo umido che bagnerebbe la pasta.

Utilizzate noce moscata intera e grattugiata al momento, per un profumo più inteso.

Anche sale e pepe, meglio se macinati al momento.

ravioli-ricotta-e-spinaci-ricetta