Rossella Neri

Formaggio fritto al sugo di pomodoro e olive: avevo 11 anni ed è una delle prime ricette che mi ricordo di aver preparato. Sono da allora una cuoca velleitaria, sperimentale e abbastanza superficiale da fregarmene quando un piatto non mi viene bene. Però quando voglio prendermi cura di chi mi è vicino preparo i piatti preferiti di mia madre: tortelli di zucca e coniglio arrosto. Rimpiango di non aver fatto degli studi in enogastronomia, ma al tempo optai per un percorso più classico: laurea in lettere e dottorato in letterature comparate; fino ai 25 (abbondanti) ho inseguito un’altra passione, quella per le storie. Dopo la laurea sono approdata nella redazione di 2night, dove ho imparato un sacco di cose intervistando e raccontando baristi e ristoratori della porta accanto. Posso fregiarmi di essere entrata nella ristretta cerchia di quelli con lo sguardo apotropaico: riesco a sapere che vita avrà il tuo ristorante dopo mezzora che ne ho varcata la soglia. Nel 2009 sono diventata giornalista, e da allora scrivo di ristoranti perché non si può scrivere di quello che non si conosce. Dal 2014 ho cominciato a collaborare con Dissapore e ho sviluppato una fissazione per i lievitati di ogni genere e la marmorea convinzione che la pizza napoletana è la migliore. Sono attratta dai fermentati e pratico un timoroso ossequio per Sandor Katz, anche se il mio scrittore preferito, quando scrive di cibo, è Adam Gopnik. Oggi, oltre a 2night e Dissapore, insegno foodwriting alla triennale dello IUSVE e sono vicepresidente della scuola di giornalismo A. Chiodi. Una volta a Copenaghen mi sono accomodata per sbaglio in un ristorante con velleità iberiche, ho alzato gli occhi al cielo e ho visto dei poveri Patanegra impolverati appesi al posto dei lampadari: mi sono venute le lacrime agli occhi e sono fuggita. Se volete farmi felice fatemi mangiare sincero, e raccontatemi una storia.

Articoli recenti:

Erba medica

Alimentazione •

L’erba medica salva il bestiame dalla siccità, ma il Delta del Po straripa di mais

Il Delta del Po, invidiabile per la sua erba medica, straripa di coltivazioni di mais. Un paradosso che non si può comprendere se non parlando di quanto l'erba medica stessa, impermeabile alla siccità, sia importante. ... CONTINUA

map
gelato alla fraogola casa del gelato caorle

venezia • Gourmap

Le migliori gelaterie di Venezia (e provincia)

Guida alle migliori gelaterie di Venezia (o della sua provincia, per meglio dire): mappa completa di indirizzi, recensioni, informazioni utili e consigli per mangiare il gelato come si deve nel veneziano. ... CONTINUA

pergolato della casa del gelato caorle

Locali •

La casa del gelato (anni ’80) a Caorle: recensione

La nostra recensione della Casa del Gelato di Caorle, gelateria storica in provincia di Venezia. ... CONTINUA

map
Grigoris

venezia • Gourmap

Le 9 migliori pizzerie di Venezia e provincia, nonostante la pizza veneziana

Guida alle migliori pizzerie di Venezia e provincia: la nostra Gourmap completa di indirizzi, recensioni e informazioni utili per voi, che volete trovare una buona pizza persino nel veneziano. ... CONTINUA

grand central pizza

Pizzerie •

Pizzeria Grand Central a Mestre, recensione: com’è nuova apertura newyorkese di Via Piave

Anche se da un po’ di tempo la città sembra essersi svegliata, una nuova apertura in quel di Mestre fa ancora notizia. In questo caso si tratta di di un’apertura annunciata da tempo, che ha avuto una certa gestazione: doveva essere per l’inizio dell’anno, poi per carnevale, e invece l’inaugurazione è stata fatta a metà […]... CONTINUA

pane all'acqua di mare

Cucina •

Il pane e la pizza impastate con acqua di mare sono una supercazzola? Sembra di no

Fare il pane o la pizza con l’acqua di mare, incredibilmente, potrebbe avere un senso: ecco perché. ... CONTINUA

salsiccia e friarielli evoluzione del gusto

Pizzerie •

Evoluzione del gusto a Mira, recensione: la chicca (e il coraggio) della periferia

Pizzeria ardita quanto periferica, l'Evoluzione del Gusto è una realtà da scoprire a Mira, in provincia di Venezia: la nostra recensione. ... CONTINUA

caviale

Cucina •

Come si mangia il caviale

Come si mangia il caviale per apprezzarne a pieno gusto e consistenza: dal servizio alla quantità, passando per degustazione e abbinamento, la nostra guida. ... CONTINUA

Come riconoscere un buon pandoro

Spesa •

Come riconoscere un buon pandoro

Come riconoscere un buon pandoro? La nostra guida al lievitato di Natale numero 2, che però è il più difficile da fare (e apprezzare): come dovrebbe essere al tatto, all'olfatto, al gusto e nell'aspetto.... CONTINUA

Pandori del supermercato

Spesa •

Pandori del supermercato: Prova d’assaggio

Prova d'assaggio alla ricerca dei migliori pandori del supermercato, ovvero i marchi della GDO che tutti conosciamo a confronto sul grande lievitato di Verona. ... CONTINUA

cono l'arte di mauro

Locali •

L’Arte di Mauro, recensione: il gelato artigianale voluttuoso in quel di Mirano

La nostra recensione de L'Arte di Mauro, gelateria artigianale a Mirano: i gelati proposti, i gusti da provare, i prezzi, le opinioni che ci siamo fatti. ... CONTINUA

esterni bagolaro

Pizzerie •

Il Bagolaro a Mestre, recensione: la bella pizzeria popolare di Forte Marghera

La nostra recensione de Il Bagolaro, pizzeria della cooperativa Controvento a Forte Marghera (Mestre): menu, prezzi, foto, opinioni.... CONTINUA