di   iFood 14 Luglio 2020
amaretti

Ottima a colazione davanti ad una fumante tazza di caffellatte, a merenda per il consueto appuntamento del tè delle 5 oppure come fine pasto, accompagnata da un bicchierino di vino dolce, questa torta amaretti e mascarpone, morbida e profumatissima è davvero perfetta in ogni momento.

Senza burro, sostituito egregiamente dal mascarpone, è anche una ricetta moderatamente “leggera”, per quanto possa essere più leggero il mascarpone è ovvio, senza dubbio è grazie a lui se la torta ha una consistenza estremamente soffice e golosa.

Un piccolo consiglio per tritare rapidamente gli amaretti: metteteli in un sacchetto di plastica (di quelli per il freezer) e pestateli con un matterello o un batticarne, sarà anche un efficace scarica stress premiato da una deliziosa torta.

Gli amaretti sono tra i biscotti più diffusi in italia e sembra esistessero già fin dal medioevo, ne esistono due tipi, quello di Saronno, originario della Lombardia e quello di Sassello, tipico ligure, praticamente identici se non per la diversa friabilità, quello di Saronno, probabilmente il più conosciuto ed usato è estremamente croccante e friabile, quello ligure invece somiglia più al marzapane, è morbido e probabilmente più recente rispetto a quello lombardo.

La leggenda vuole che siano nati all’inizio del 1700, quando il cardinale di Milano si recò in visita al Santuario della Beata Vergine dei Miracoli, di Saronno ovviamente, sembra che una coppia preparò un’impasto a base di zucchero, armelline ed albume, cotto poi in forno e chiamato proprio amaretto.

torta amaretti e mascarpone ricetta

Durata

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 55 minuti

Tempo totale: 75 minuti

Dosi per

10 Persone

Ingredienti

  • 125 g Farina 00
  • 50 g Amido di mais
  • 250 g Mascarpone freschissimo
  • 200 g Amaretti secchi
  • 110 g Zucchero
  • 3 Uova grandi
  • 2-3 cucchiai Latte
  • q.b. Aroma di fiori d’arancio
  • 8 g Lievito per dolci
  • 1 pizzico Sale

Preparazione

Per preparare la ricetta della torta di amaretti e mascarpone setacciate le farine con il lievito e un pizzico di sale e tenete da parte.

Lavorate il mascarpone con un tuorlo e mezza fialetta di aroma di fiori d’arancio, fino a renderlo morbido e cremoso.

Tritate gli amaretti in maniera abbastanza grossolana: non riduceteli in farina ma lasciate i pezzetti ben visibili.

Montate 2 uova e un albume con lo zucchero fino a che diventano ben gonfie e spumose.

A mano, con una spatola, incorporate la farina, alternandola al mascarpone ammorbidito, mescolando sempre bene e delicatamente, senza formare grumi.

Aggiungete il latte per regolare la consistenza del composto, che dovrà essere cremosa ma soda, e da ultimo unite gli amaretti tritati.

Mescolate bene quindi trasferire l’impasto in una tortiera (preferibilmente a cerniera) imburrata e infarinata da 22 cm di diametro e fate cuocere in forno caldo a 170°C per circa 50-55 minuti, o fino a che l’interno risulterà asciutto alla prova stecchino.

Sfornate, lasciate riposare la torta nello stampo per 5-10 minuti, quindi sformatela e fatela raffreddare completamente su una griglia.

Spolverate a piacere di zucchero a velo prima di servirla.

torta amaretti e mascarpone interno