di   iFood 30 Gennaio 2020
baccalà-alla-romana

Il baccalà alla romana è un secondo piatto a base di pesce che ha origine nella tradizione ebraico romana ed è un piatto gustoso e ricco.

Il baccalà è uno dei prodotti ittici più consumati in Italia, soprattutto durante le feste, ogni angolo della nostra penisola vanta i suoi gustosi piatti tipici e la ricetta del baccalà alla romana è uno di questi. Si prepara facilmente a casa, ma se siete di passaggio a Roma, non esitate a passare nel ghetto ebraico, per assaporare questa squisitezza in tutta la sua bontà, nella sua cornice originaria!

Indispensabili per fare il baccalà alla romana sono i pinoli e l’uvetta e ovviamente, un ottimo filetto di baccalà, fatto rinvenire a dovere per almeno 3 giorni, cambiando l’acqua più volte. Questo passaggio assicura dei filetti teneri e permette di eliminare il sale in eccesso, per ottenere un baccalà alla romana fatto alla perfezione.

baccalà-alla-romana-ricetta

Tempo di preparazione

20 minuti

Tempo di cottura

45 minuti

Dosi per

3 Persone

Ingredienti

  • 600 g Baccalà già ammollato e pronto da usare
  • 3 Patate di media grandezza
  • 1 Cipolla grande
  • 1 manciata Pinolo
  • 1 manciata Uvetta
  • q.b. Olio Extravergine D’Oliva
  • q.b. Passata Di Pomodoro
  • q.b. Sale
  • q.b. Origano
  • 1 manciata Oliva nere

Preparazione

Per preparare la ricetta del baccalà alla romana sbucciate e tagliate a fette le patate, sciacquatele e asciugatele e tenete da parte.

Sbucciate e affettate la cipolla e unitela con le patate.

Salate leggermente, irrorate con un po’ di olio e mescolate.

Prendete una teglia da forno e sporcate il fondo con un filo d’olio. Fate uno strato di patate e cipolle.

Adagiate metà dei filetti di baccalà, tagliati a pezzi non troppo grandi, sopra le patate e cipolle.

Ricoprite con abbondante passata di pomodoro e metà dei pinoli, metà dell’uvetta e qualche oliva.

Fate un secondo strato ripetendo il procedimento.

Irrorate con un po’ di olio e cuocete in forno preriscaldato a 200° per 45 – 50 minuti.

Servite caldo.

baccalà-alla-romana-preparazione

Note

Mettete in ammollo i filetti di baccalà 3 giorni prima di cucinarli e ricordatevi di cambiare l’acqua di ammollo spesso, 3 o 4 volte al giorno.

In alternativa, potete acquistare dei filetti di baccalà già ammollati e pronti per essere cucinati.

Potete cucinare questo piatto in anticipo e riscaldarlo poco prima di servirlo.

baccalà-alla-romana-interno