Contabilità anticrisi: quante calorie valgono i miei soldi?

Fast Food: quante calorie per dollaro?Per le catene di ristoranti con più di 14 punti vendita, a New York è legge esporre etichette nutrizionali su ogni prodotto. A riconoscere che nella scala da uno a… efficace, la legge vale zero, sono gli stessi niuiorchesi cui ogni appello anti-obesità pare mettere più fame di Big Mac. Anzi, in tempi di crisi si razionalizza il budget. Per dire, il manifesto lì sopra rivela che le patatite fritte di McDonald’s hanno un glorioso rapporto spesa-calorie. Chissà che a noi italiani, tutti a dieta in attesa della prova costume, il manifesto ricordi invece le calorie del fast food. Per gli altri, un euro vale oggi: 1,3626 dollari.

Massimo Bernardi Massimo Bernardi

19 maggio 2009

commenti (10)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. Io sono un appassionato sostenitore di Mac Donald! E basta con ‘sta retorica da gastrosnob che sputano sulla miseria degli altri!
    Chi va da Mac innanzitutto va perchè può mangiare gradevolmente a bassissimo prezzo. Proprio domenica in galleria notavo: ai tavolini del Savini turisti russi in infradito e canottiera e da mac di fronte ragazzi “normali” che si godono il loro centro città.

    Bernardi! Dì qualcosa di sinistra! Vera, non alla Franceschini….

    1. Più di dare spazio alla contabilità anticrisi degli americani cosa devo fare. Poi su McDonald’s, ognuno decide di suicidarsi come crede.

    2. Ok, il gradevole è soggettivo. Molti ad esempio trovano gradevole tifare juventus. Ma mi ribadisco. Alla fine scrivo pure una parolaccia per dare tono ed enfasi al mio esposto.

      Ripeto e sottolineo: a quella cifra, il big mac è “gradevole”. Qualitativamente non peggio di molti kebab da chioschetto. Però il Mac piace ai giovani rasati, il kebab ai nostalgici di Marrakech Express.

      Insomma, far intendere che il trash food si trovi solo da Mac e che comunque non abbia un suo fascino lo trovo molto démodé.

      Cacca. *arrosisce imbarazzato*

    3. Fante ha scritto:
      sono un appassionato sostenitore di Mac Donald… Bernardi! Dì qualcosa di sinistra!

      😀
      Io ti osservo ormai da parecchio, lo sai… e sappi che sei il solo moderato di sinistra, che abbia avuto modo di osservato così a lungo, a dimostrare una sittale – incrollabile – simpatia per le Multinazionali. Incrollabile, eh, e per Multinaz di tutti i generi: farmaceutiche ovviamente, sportive non disdegni (ch’almeno cuciano i palloni, nel Terzo mondo), servizi terziari eccetto le telefoniche, alimentari compreso Mc Donald’s. Fante! Dì qualcosa di destra!

      > Non sarebbe il caso di mettere anche il rapporto prezzo-grassi?

      Ecco, vedi?
      Bastava poco, concordo in pieno: per mio conto mangiai l’ultimo panino Multinaz alla stazione centrale di Milano, suppergiù una quindicina d’anni fa. Un adolescenziale Mac Fish, fu l’imputato: pesce fritto + ‘na salsa tipo formaggio, la mattina appresso mi svegliai con la faccia che pareva una pizza, sittanti erano i grassi che avevo assimilato.

      Feci inutilmente il bagno nel Topexan, stramaledissi quel panino per giorni e giorni… da allora in poi mi son fermato ai Mac soltanto in conto terzi, dietro altrui commissione. Soprattutto per delle ciambelline al cioccolato, stagne fritte e unte, di cui mi pare si smettesse la vendita attorno alle 22:00 della sera. Bah!

      E invece no,
      pare che in Rete ci sia gente che ne sente la mancanza

    4. Mi chiarifico.
      Nessuna simpatia particolare per le Multi, tantomeno per Mac.
      Ma perchè non riconscergli quello che di buono ha? Non è peggio stupirsi del perchè il popolo non mangia brioches?

    5. Fante ha scritto:
      far intendere che il trash food non abbia un suo fascino, lo trovo molto démodé; non è peggio stupirsi del perché il popolo non mangia brioches?

      😎
      Quindici anni fa ero un ragazzino come tutti gli altri, sai? Indisciplinato, interdipendente, avido, goloso, erotomane… nondimeno feci una croce grossa così, sui panini del Mac. Personalissimo due più due: il mio fegato non li reggeva, ‘na sfogazione simile non me l’ero mai beccata, croce sopra grossa così. E sta sicuro che non passai a titillarmi il gusto, con le Antiche brioche del Corso: scoprii invece i pub, le enoteche, i circoli Arci…

  2. Io preferisco Burger King… e tra l’altro vedo che il mitico Double Whopper ha un ottimo rapporto prezzo-calorie. Non sarebbe il caso di mettere anche il rapporto prezzo-grassi? 😉

  3. burger king e’ meglio di mcdonald’s, subway fa totalmente cagare.
    Anzi, m’avete fatto venire fame.

  4. Oltre la prova costume c’è che il senso di sazietà non dipende dal numero di calorie ingerite. Almeno per me. Non ho ancora capito da cosa dipende, però.

    Tra l’altro io ho provato Mac, Burger King, KFC, Pizza Hut, Taco Bell e Subway, ma non avevo neanche mai sentito nominare Ihop. Terribile lacuna non aver assaggiato – magari per colazione – la bistecca affogata nel sugo accompagnata da 3 uova e pancakes. Credo che indipenedentemente dal misero numero di calorie/dollaro la troverei saziante! :-)))

«