di Nunzia Clemente 21 Dicembre 2015
panettoni supermercato

E’ la scoperta dell’acqua calda? Può darsi, ma scriverlo non guasta: avete fatto bene ad aspettare l’ultimo momento per comprare il panettone e il pandoro per Natale perché i prezzi stanno scendendo e continueranno a scendere sino al 24 Dicembre.

Hai voglia Dissapore a fare per tempo Prove d’assaggio dei pandori da supermercato e dei panettoni premium, classifiche dei migliori panettoni artigianali (che rappresentano però un mercato a parte), blitz nella pasticceria del divino Iginio Massari per scoprire la ricetta del panettone.

Invece no, conviene l’acquisto last-minute.

Perché i supermercati usano da anni i dolci di Natale come prodotti civetta, cioè sottocosto, e da fine Novembre li vendono in perdita, compensati da altri rincari.

Il paradosso di questa politica di prezzi dei panettoni e dei pandori che, sebbene di produzione industriale devono rispettare i rigidi parametri qualitativi del disciplinare di produzione, è che costano spesso meno del pane.

Ma il punto è soprattutto un altro.

Sono molti i marchi noti come Bauli, Paluani, Maina e Balocco che producono anche per supermercati e discount.

Questo significa che panettoni e pandori identici con la sola eccezione della confezione vengono venduti a prezzi più bassi anche di 2 euro e oltre.

Facciamo degli esempi:

Bauli produce per se stesso e per Conad (marchio Panettone Conad) nello stesso stabilimento di Via Rossini 3, Castel d’Azzano (VR)

Balocco produce per se stesso e Carrefour (marchio Panettone Carrefour e Pandoro Carrefour) nello stesso stabilimento di Via di S. Lucia 51, Fossano (CN)

Maina produce per se stesso e per Coop, Esselunga, Despar (marchi Panettone Coop e Pandoro Coop / Panettone Le Grazie – Esselunga) / Despar Premium – Despar) nello stesso stabilimento di Via Bra 109, Fossano (CN)

Paluani produce per se stesso e per Eurospin, Auchan (marchi Pandoro Duca Moscati e Panettone Duca Moscati / Panettone Auchan) nello stesso stabilimento di Via dell’Artigianato 18, Dossobuono di Villafranca (VR)

Deco Industrie produce per Lidl, TuoDì (marchi Panettone e Pandoro Favorina – Lidl/ Pandoro Calde Tradizioni – TuoDì) nello stesso stabilimento di Via di Braccesca 56, San Michele (RA)

Il Vecchio Forno produce per se stesso e per Eurospin, A&O (marchi Panettone al cioccolato Duca Moscati e Pandoro al cioccolato Duca Moscati – Eurospin) / Panettone A&O) nello stesso stabilimento di Via Oltre Agno 7, Brogliano (VI)

Direte: ma la qualità cambia o resta la stessa?

Differenziare la produzione ha un costo, e come già detto è la legge italiana che stabilisce come si devono preparare panettoni e pandori fissando per tutti dei parametri minimi.

Il sito Ioleggoletichetta è andato più a fondo, confrontando le etichette di un Pandoro Conad prodotto da Paluani e uno sul Panettone Coop prodotto da Maina

PRODUTTORE

PANDORO PALUANI: Prodotto da Paluani Spa nello stabilimento di Villafranca, Via dell’Artigianato 18 – Verona Italia

PANDORO CONAD: Prodotto per Conad SC Via Michelino 59 da Paluani Spa, Via dell’Artigianato 18 –Villafranca (VR)

INGREDIENTI

PANDORO PALUANI: Farina di frumento, zucchero, burro tradizionale, uova fresche, latte fresco intero pastorizzato italiano 6,3%, lievito naturale, emulsionante: mono- e digliceridi degli acidi grassi; burro di cacao, sale, aroma. Zucchero a velo in bustina 8% (zucchero, amido di frumento, vanillina).

PANDORO CONAD: Farina di frumento, zucchero, burro tradizionale, uova fresche, latte fresco intero pastorizzato italiano 6,3%, lievito naturale, emulsionante: mono- e digliceridi degli acidi grassi; burro di cacao, sale, aroma. Zucchero a velo in bustina 6% (zucchero, amido di frumento, aroma: vanillina).

(Cambia solo la concentrazione di zucchero a velo contenuto nella bustina 8% paluani 6% Conad).

PREZZO

PANDORO PALUANI confezione da 750 grami: 3,99 €, prezzo al Kg 5,32 €

PANDORO CONAD confezione da 1 chilo: 2,99 €

DIFFERENZA: 2,33 €, 44% in meno.

(Su Io leggo l’etichetta trovate altre comparazioni).

E’ un po’ come scoprire che i dolci tipici natalizi hanno la loro versione low-cost. E voi che avete imparato a controllare le etichette che fate, non ne approfittate?

[crediti | Link: Dissapore, Io leggo l’etichetta, immagine: ilfattoalimentare.it;]