di Alessandro Trezzi 21 Dicembre 2019
panettone ikea 2019

La nostra Prova d’assaggio del Panettone Ikea (cannella e frutti di bosco), trovato tra gli scaffali della celebre multinazionale. La confezione, l’aspetto, gli ingredienti, il prezzo, il gusto. 

Da ormai qualche anno, IKEA Food è una realtà ormai consolidata all’interno del colosso di mobili e complementi d’arredo. L’offerta gastronomica estremamente diversificata, tra ristorazione (alzi la mano chi non ha mai provato le polpette svedesi), colazioni e prodotti private label venduti a scaffale, palesa le intenzioni della multinazionale: posizionarsi, in maniera sempre più vigorosa, sul mercato agroalimentare, con un brand assai riconoscibile e capace di fidelizzare i clienti, differenziando. Sia mai che ci sia un ritorno al legno massiccio.

Nel farlo, Ikea punta sulla sostenibilità e sui sapori della Svezia, facendo la tara, come si dice, con i gusti degli italiani, cercando di creare prodotti iconici. Con questi presupposti dev’essere nato il Panettone IKEA, “un abbinamento che ricorda tradizione italiana e sapori nordici”, aka Panettone alla cannella e frutti di bosco.

Potevamo forse esimerci dall’assaggiarlo?

Certo che no.

La confezione, il prezzo

panettone ikea 2019panettone ikea 2019 ingredienti

Colorata, graficamente invitante, natalizia: la scatola del Panettone IKEA è promossa in tutto è per tutto.
Niente adesivi, solo immagini e scritte curate dalle tonalità rosse, che rimandano sia alla festività che ai sapori caratteristici del prodotto.

Acquistabile sia presso il ristorante che alla gastronomia, è presente un unico gusto ed un unico formato: cannella e frutti di bosco canditi, 750 grammi, a un costo di 5.95 euro (pari a 7.94 euro al kg).

Ingredienti: farina di grano tenero 0, frutti di bosco 14% (zucchero, fragole, more di rovo, ribes rosso, ribes nero, mirtillo, acidificante: acido citrico), burro, zucchero, tuorlo di uova fresche di categoria A da galline allevate a terra, cacao, zucchero invertito, sciroppo di glucosio/fruttosio, sale, miele, estratto di malto d’orzo, cannella 0.1%, estratto naturale di bacche di vaniglia e aromi naturali. Può contenere tracce di frutta a guscio e soia. Inaspettatamente, nessuna schifezzeria pervenuta insomma.

D’altro canto è prodotto da Galup, storica azienda di Pinerolo che anche i lettori non piemontesi conosceranno per il panettone con glassa alla nocciola.

L’aspetto

panettone ikea 2019

Vi aspettavate di doverlo montare voi stessi?
Spiritosi.

Tirato fuori dalla scatola, il panettone presenta una colorazione uniforme, ma qualche difetto sui tagli della scarpatura. Evidenti anche i problemi della lievitazione finale: sul prodotto acquistato da me, una parte “sbocciava” in modo irregolare dal pirottino.

A colpire è però il profumo: intenso, i frutti rossi sono percepibili già a sacchetto chiuso, nessuna nota bruciata da cottura condotta male, nessun difetto riscontrato sull’aroma.

Bene, direi che è il momento di tagliarlo.

La sezione

panettone ikea 2019panettone ikea 2019panettone ikea 2019

Devo essere sincero, mi aspettavo decisamente peggio.
A parte qualche “buco” di troppo, la mollica è strutturata in modo abbastanza regolare, con alveoli uniformi che sviluppano verso l’alto, e nessun segno di collasso o cedimento.

Il colore tende al giallo, ma senza arrivare agli estremi dei panettoni artigianali, come era giusto aspettarsi.
I canditi sono presenti in modo equilibrato e ben distribuito, e tra i filamenti della mollica sono ben visibili i puntini neri della vaniglia.

Ravvisabile tuttavia qualche problema di cottura, con zone più asciutte di altre, un fattore che lascia già presagire i risultati del test successivo.

Fila o non fila?

Tagliata una fetta e spolpata, è chiara la grande e scontata evidenza: il panettone di IKEA è una grande e profumatissima brioches.

La mollica non sbriciola, ed è già cosa buona, ma nemmeno fila, e soprattutto se appallottolata rimane compressa, segno non solo dei difetti di cottura già citati, ma di un’umidità residua leggermente superiore al concesso, dovuta probabilmente alla tipologia di canditi utilizzati e al troppo zucchero.

Il gusto

Dolce in maniera estrema, non eccessivamente pesante, leggero il giusto, tutti gli aromi percepiti al naso si risentono in bocca in egual modo.
Devo dirlo, pur peccando della già citata transizione da panettone a brioches, la qualità delle sospensioni è lodevole.

Cannella non pervenuta. Insomma, a conti fatti, il prodotto natalizio IKEA è inaspettatamente un buon dolce, profumato, morbido e qualitativamente approvato.

Certo, da qui a dire che è un panettone ne passa.

commenti (6)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. Avatar Fulvio ha detto:

    Ma dove viene prodotto? Quale è la fabbrica che lo produce? di sicuro non avranno costruito una fabbrica apposta!! Sarebbe interessante il confronto con un prodotto marchiato direttamente dalla fabbrica che li produce per vedere se ci sono differenza

    1. Avatar Max ha detto:

      La gloriosa Galup di Pinerolo (che avrà lavorato al ribasso per i suoi standard, visto il prezzo finale e il risultato dichiarato non eclatante).

  2. Avatar Daniela Vighesso ha detto:

    Nessun lievito tra gli ingredienti? Spirito santo?

    1. Avatar Andrea Maffia ha detto:

      Sulla scatola c’è segnato il Lievito

    2. Avatar Andrea Maffia ha detto:

      C’è scritto sulla scatola