di Chiara Cajelli 30 Ottobre 2019
halloween-6-idee-per-rendere-soliti-piatti-buoni-paura

Ad Halloween basta poco per trovare la magia (nera): o fate i satanici biscottini vudù di Benedetta Parodi, o mettete un po’ di fantasia! E qui vengo in aiuto io, a suggerirvi 5 idee per rendere i soliti piatti buoni da paura!

1. Non cappuccino, ma CaBBOOOOccino!

Boo! Sono il fantasma cappuccino!!“. Scusatemi, Halloween mi rende felice. La mia idea è fare, la mattina del 31 ottobre, il solito cappuccino ma montando il latte (ci sono i frustini a pile, geniali ed efficacissimi). Versate il latte montato nel caffè già in tazza e, con l’aiuto di una paletta e di uno stuzzicadenti, cercate di ottenere un fantasmino stilizzato (come quello che vedete in foto).

2. Vellutata di zucca, con ragnatela

Per rendere una calda crema di zuppa o vellutata di zucca a tema Halloween, soprattutto per i piccoli di casa, non dovrete fare altro che servirla in una ciotola e disegnare in superficie una bella ragnatela. Come? Vi basterà rendere la vellutata bella densa, e porre in una sac à poche un po’ di panna acida o yogurt greco reso cremoso; tagliate pochissimi millimetri di punta e tracciate la geometria. Vedrete che effetto!

3. Gnocchi, viola e tenebrosi

Gnocchi? Buonissimi, e quest’anno Halloween cade proprio di giovedì – sapete, no, il detto giovedì gnocchi. Che siate già abituati a farli in casa, o vi vogliate cimentare in questa occasione, potrete farli tanto buonissimi quanto a tema: usando carote e patate viola. Non sole patate in quanto, in cottura, perdono molto il colore diventando grigiastre. Fate lessare o cuocete al vapore patate e carote viola in pari dose (ad esempio, 500 g di carote e 500 g di patate). Lasciate intiepidire e riducete tutto a purea. Impastate con 300 g di farina per ogni chilo di ortaggi. Formate gli gnocchi, cuoceteli e conditeli anche solo con un filo di burro fuso.

4. Meringhe fantasma

Prevedete ospiti a cena? Le meringhe sono sempre gradite sia come dolcetto di benvenuto che da servire insieme al caffè. Per Halloween, vi basterà spremerle sulla teglia non a ricciolo – come di solito, ovvero usando una bocchetta stellata – bensì a fiamma, grazie ad una bocchetta della sac à poche tonda e liscia. Cercate di fare una sorta di piramide, che finisca a punta. Cuocetele, o meglio asciugatele, e quando saranno pronte disegnate occhietti e bocca con del cioccolato fondente fuso e uno stuzzicadenti.

5. Panna cotta con bloody salsa

La panna cotta è il dessert perfetto da servire a fine di un pasto. Inoltre è amatissima dai bimbi ed è davvero semplice da fare. Ma il punto forte dell’idea non è la panna cotta in sé, ma la coulis di melagrana che sembrerà sangue! Spremete del succo da una melagrana, frullate i chicchi e ponete tutto in padella con zucchero semolato o di canna. A fuoco basso portate a ebollizione, per far asciugare la coulis. Una volta pronta, servitela “schizzandola” sulla panna cotta, come fossero zampilli di sangue.

6. Coktail ragno

Chi siamo noi per privarvi di un bel cocktail di Halloween? Tranquilli, niente ingredienti strani, ma un colore cupo e una decorazione davvero efficace. Provatelo, con queste dosi per 1 bicchiere da Martini:

  • vodka 3 parti;
  • crema di Cassis 1 parte:
  • triple sec 1 parte;
  • succo di melagrana 1 parte;

Per decorare, 8 stringhe di liquirizia da porre sul bordo del bicchiere a simulare le otto zampe di un ragno.