Il Portogallo è la meta 2018 anche grazie al cibo: il buonappetito

Se per le vacanze estive 2018 il Portogallo è la meta preferita dipende anche dal cibo: baccalà, sardine, pasticcini alla crema

Qst Per mantenere l’equilibro demografico, mentre Cristiano Ronaldo arriva a Torino, io parto per il Portogallo. Mercoledì con famiglia, baracca e burattini ci imbarcheremo su un volo iper low cost e dirigeremo beccheggiando vero Lisbona.

Il Portogallo è la meta del momento. Ci vogliono andare tutti.

– Gli anziani perché non si pagano le tasse (va anche detto che non si hanno i servizi, da quel che ho capito).
– I giovani perché è economico.
– Gli intellettuali perché è la casa di Pessoa, di Tabucchi, di Saramago.
– I malinconici perché c’è lo struggimento del fado.
– I surfisti perché a Nazaré ci sono le onde più alte del mondo.

[Pastéis de Belem è il locale con più recensioni di TripAdvisor nel 2018]

Ma a noi interessano i golosi. E i golosi diavolo se hanno buoni motivi per andare in Portogallo.

Il baccalà, prima di tutto, anzi, il bacalhau, che –si dice– a Lisbona può contare tante ricette quanti giorni un anno. Le sardine. I pasteis de nata, i deliziosi dolcini alla crema.

E tutta un’infinità di preparazioni che personalmente ho scoperto leggendo “D’amore e baccalà” (EDT, € 8,90), un delizioso, piccolo romanzo gastronomico firmato da Alessio Romano e ambientato a Lisbona.

[Lisbona: itinerario del giorno perfetto dalla colazione alla cena]

Mercoledì parto, mangio tutto e poi vi racconto. Ma se non potete aspettare fino ad allora, il libro di Romano è un ottimo antipasto.

Luca Iaccarino Luca Iaccarino

12 Luglio 2018

commenti (4)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. Avatar nucleo controllo cucine ha detto:

    Mi raccomando di fare un rispettoso pellegrinaggio da “BomJardim o’rey do frango” per uno dei migliori polli arrosto della vita.

  2. Avatar Mario ha detto:

    Non dimenticare: doces conventuais, salumi affumicati, i percebes, i vini. Le bettole (tascas), le feste di paese (feiras), le pasticcerie per fare colazione (fabrico proprio).
    Buon viaggio
    Mario (da trent’anni passo le ferie in Portogallo e non vedo l’ora di ritornare)

  3. Avatar nucleo controllo cucine ha detto:

    E se ti capita, assaggia il “porco alla Alentejana” ossia squisito spezzatino di maiale con le vongole e il sublime Queijo Serra da Estrela D.O.P. formaggio di latte di pecora che si mangia a mestolate (dentro è praticamente liquido)
    Buon viaggio e buon appetito!

  4. Avatar Hamburgese ha detto:

    Aggiungerei porco preto, polvo à lagareiro (ma direi polvo in tutte le salse) e cataplane con tutti i pesci che vengono in mente.