di Chiara Cajelli 24 Luglio 2019
pasta-fredda-5-idee-estate

La pasta fredda, o insalata di pasta che dir si voglia, è la soluzione perfetta quando fa caldo (certo, va comunque cucinata) ed è comodissima da preparare con ore di anticipo se si hanno ospiti. Ecco qui sotto 5 idee per l’estate, dalla pasta fredda alla Norma a quella con le mazzancolle.

1. Pasta fredda di grano saraceno con tonno, edamame e verdure

La pasta di grano saraceno è naturalmente senza glutine, ha un colore piuttosto scuro e rispetto alla pasta classica ha una consistenza leggermente gommosa (cui ci si abitua subito). Essendo molto saporita e caratteristica di suo, non ha bisogno di particolari condimenti. Suggerisco di renderla piatto unico con:

  • edamame sbollentati in acqua salata;
  • tonno sott’olio ben sgocciolato, oppure tonno o salmone freschi scottati su piastra;
  • un mix di peperoni e zucchine o fagiolini tagliati molto sottili e lasciati crudi o solo appena scottati

Una macinata di pepe o un peperoncino fresco tritato (dopo aver eliminato i semini interni, altrimenti saltate sulla sedia), e il gioco è fatto!

2. Pasta fredda con mazzancolle al lime e fagiolini

Una volta pulite le mazzancolle – e mi raccomando non buttate via gli scarti: eliminate gli occhi e tenete testa e carapace per fare una bisque, potete anche congelarla – fatele marinare per 3 ore con scorza e succo di lime, peperoncino e miele. Fatele saltare qualche istante e lasciatele raffreddare. Una volta cotta anche la pasta, conditela con:

  • mazzancolle;
  • fagiolini lessati ma lasciati croccanti (oppure, quando è stagione, cavolfiore);
  • per amalgamare, una citronette al lime: olio extravergine di oliva, scorza di lime e poco succo

3. Pasta fredda alla Norma

Rivisitiamo la classica pasta alla Norma, per renderla estiva! So bene che si tratta di una ricetta sacra: fu dedicata al “cigno catanese” Vincenzo Bellini, dopo che la sua opera La Norma riscosse un enorme successo nel mondo nonostante venne poco apprezzata alla prima di Milano nel 1832. Ma io ve la butto li: protagonista, la pasta integrale e…

  • pomodoro fresco a brunoise, molto abbondante;
  • melanzane a nastro o a cubetti, fritte e lasciate raffreddare;
  • ricotta salata a scaglie o sempre a cubetti;
  • basilico e olio extravergine di oliva

4. Fusilli freddi con carote, zucchine e straccetti di pollo

Spessissimo la soluzione non è cambiare ingredienti, ma vederli da un altro punto di vista. In questo caso, propongo “banali” carote e zucchine ma tagliate a spaghetto con l’apposito strumento che ora si trova facilmente anche online. Vedo poi bene i fusilli perché richiamano il movimento vorticoso delle verdure. Da condire con:

  • verdure a spaghetto, saltate in olio, sale e curcuma (un pizzico, o a gusto);
  • pollo alla piastra e ridotto poi a straccetti;
  • un condimento a base di ricotta leggera, pepe, sale e la scorza di mezzo limone grattugiata

5. Pasta fredda di legumi con feta, patate fritte e cipolla di Tropea

Un piatto unico davvero gustosissimo, vegetariano e leggero. La pasta di legumi, se cotta bene, è perfetta anche a freddo ed è molto versatile dato che corrisponde alla parte proteica di un piatto ideale. Conditela con:

  • feta in dadolata;
  • patate tagliate a cubetti e poi fritte per bene, o cotte al forno;
  • cipolle di Tropea lasciate appassire in padella lentamente per 15 minuti

Che ne dite? Ne ho proposta qualcuna che vi aggrada invero? Fatemi sapere!