di Anna Silveri 24 Ottobre 2018

Dopo Jollibee, la catena di ristorazione asiatica numero uno, approdata in aprile a Milano in piazza Diaz con gli “Spaghetti Special” –pasta cilindrica con salsa rossa che combina ketchup alla banana, fegato e würstel rossi, oltre al tocco gourmet del latte condensato– pensavamo di aver visto ogni possibile storpiatura della cucina italiana.

[Jollibee a Milano: ho mangiato gli spaghetti con il ketchup alla banana e non sono morta]

Pia illusione.

McDonald’s Giappone aggiunge alla lista degli strafalcioni commessi nel disperato tentativo di emulare quel je ne sais quoi che solo gli italiani hanno, le Carbonara fries: patate fritte alla Carbonara.

Il concetto è semplice, annota Rivista studio: “prendi un piatto di pasta col sugo, togli la pasta e mettici delle patatine fritte”.

Nel frattempo, il sito americano Delish ci fa sapere che la salsa Carbonara usata per condire le patatine è composta da tre formaggi (non meglio identificati), bacon fritto e pepe nero.

[Italian sounding: la galleria degli orrori inizia dalla pasta schuta]

Le patatine alla Carbonara sono il seguito naturale di un altro attentato alla cucina italiana. Nei mesi scorsi McDonald’s Giappone aveva ottenuto un brillante successo con le Bolognese fries, ovvero: salsa barbecue, formaggio Cheddar, cipolle caramellate.

[Crediti | Rivista Studio, Delish]