di Carlotta Girola 20 Marzo 2015
Ristorante l'artigliere, Isola della scala

Solo un evento batte, in quanto a mal di piedi, la maratona turistica del week end in città d’arte: Vinitaly. Enormi spazi e appuntamenti, guarda il caso, sempre agli antipodi, tanto che alla fine della giornata sono molto più socievole (non ho mai metabolizzato il fatto di dover sputare del vino, quindi non lo faccio, quindi ad un certo punto divento molto più simpatica), ma sono stremata, sembro una bigola in salsa e con un mal di piedi da record.

Ed è a quel punto che, esattamente come nei tour de force che ci si auto-impone in vacanza, visualizzo miraggi di comode poltroncine e piatti che mi “asciughino” un po’ l’umore.

Se poi riesco a mangiare bene e spendere (quantomeno) il giusto (dato che la camera d’albergo è costata una mezza fortuna perché prenoto con un largo anticipo di circa 48 ore), allora sì che Vinitaly diventa un bella vacanza.

Quando, nei prossimi giorni di degustazione ardita, iniziate a sentire mal di piedi e vi pare di strascicare un po’ troppo le sillabe, vi veniamo incontro con 10 proposte di locali a Verona e immediati dintorni che abbassano l’alcolemia, hanno sedie comode e, non ultimo, un ottimo rapporto qualità/prezzo.

[Sorseggiate vino anche a cena, tanto se non è in questa edizione di Vinitaly, in una delle prossime avremo a disposizione anche il vino senza hangover, grazie a quei geni dell’Università dell’Illinois]

Locanda 4 cuochi, Verona

10. LOCANDA 4 CUOCHI

4 soci, che poi sono anche i 4 cuochi della locanda. Il detto che “l’unione fa la forza” qui funziona, grazie a ben 8 braccia operative che preparano, tra le altre, ricette italiane un po’ riviste alla loro maniera, anche il piatto forte della casa: maialino croccante laccato al miele e liquirizia.

Prezzi: da 35 a 40 €

Locanda 4 Cuochi – via Alberto Mario 12, Verona

Trattoria merica, sommacampagna

9. TRATTORIA E ALBERGO MERICA

Tradizione veneta e piatti storici: qui trovate i grandi classici del territorio come la pasta e fagioli, il fegato alla veneziana, lo stinco di maiale. Pasta e dolci sono fatti in casa e, se avete necessità di carboidrato scegliete le tagliatelle ai tre sughi.

Prezzi: da 27 a 45 €

Trattoria Merica – Via Rezzola 93, Sommacampagna (VR)

Trattoria dal gal

8. TRATTORIA DAL GAL

Anche in questo caso, siatene certi: i primi della Trattoria dal Gal, casalinghi e caserecci, vi rimetteranno in forma dopo una giornata difficile. Di solito si può fare una sorta di degustazione di più paste (fatte in casa) con diversi sughi. Una festival del carboidrato dopo Vinitaly non si nega a nessuno.

Prezzi: da 25 a 45 €

Trattoria Dal Gal – via Don Segala 39/b, San Massimo All’adige

Trattoria San Basilio, Verona

7. SAN BASILIO ALLA PERGOLA

Se vi dico radicchio tardivo farcito con Monte veronese e cotto nel crudo, voi cosa mi rispondete? Potreste anche cantarmele per le rime con un filetto di salmeggino alpino con capperi e limone candito. E avremmo ragione sia io che voi. 

Prezzi: da 25 a 40 €

San Basilio alla Pergola – via Pisano 9, Verona

Trattoria al bersagliere, Verona

6. ANTICA TRATTORIA AL BERSAGLIERE

In pieno centro storico potrebbe essere un modo per fare (altri) 4 passi nella vecchia Verona dopo i chilometri di Vinitaly. Assaggiate il baccalà alla vicentina, ma ci sono anche i bigoli al torchio con anatra, la polenta in diverse “salse” e pure i maccheroncini del bersagliere con salsiccia e fagioli.

Prezzi: da 25 a 45 €

Al Bersagliere – via Dietro Pallone 1, Verona

Isola Rizza, ristorante L'Artigliere

5. L’ARTIGLIERE

Qui la cucina si fa un po’ più studiata, i piatti guardano alla tradizione ma in maniera più moderna. In questo antico mulino del Seicento, per non perdervi nulla, potete scegliere tra diversi menu degustazione (4 portate a 50 e 8 portate a 95 euro). Per citare un solo piatto: terrina di bollito croccante, tartara di manzo, maionese al sedano e gorgonzola.

Prezzi: da 15 a 90 €

L’Artigliere – via Boschi 5, Isola della Scala – Verona 

ristorante el bagolo, verona

4. RISTORANTINO EL BAGOLO

In questa trattoria troverete un menu del giorno molto ben fornito, il che fa sempre ben sperare sulla freschezza dei prodotti usati in cucina. I piatti sono semplici e tradizionali, ma curati e con ingredienti anche ricercati e gourmet. Un esempio? I filetti di pesce (in base agli arrivi) vengono serviti con olive taggiasche e pomodorini, oppure con lime e zenzero fresco.

Prezzi: da 25 a 55 €

Ristorantino El Bagolo – via Molina 1, Sona

Ristorante Torre 22

3. RISTORANTE TORRE 22

Questo ristorante si trova dentro l’Hotel Veronesi La Torre e vuole partire dalle basi dei prodotti tradizionali del territorio veneto per poi farli propri con personalità. C’è il ceviche di spigola, e anche le costolette di agnello in crosta di pistacchi su purea di carciofi.

Prezzi: da 18 a 60 €

Ristorante Torre 22 – via Monte Baldo 22, Villafranca di Verona

Al Calmiere - Verona

2. TRATTORIA AL CALMIERE

Cucina di matrice tradizionale e regionale: e come poteva essere diversamente per una trattoria che si trova in piazza San Zeno, patrono della città? La carta è piuttosto semplice e, tra gli altri piatti, ci sono anche i bigoli della casa, la pasta e fagioli e polenta con luccio.

Prezzi: da 23 a 65 €

Trattoria al Calmiere – piazza San Zeno 10, Verona

Ristorante Arche, Verona

1. RISTORANTE ARCHE

Tradizione (ma anche ricerca) dal lontano 1879. La gestione famigliare si perpetra generazione dopo generazione nel ristorante più antico di Verona. Qui non saprei se scegliere il raviolo aperto al sotto-gola di merluzzo del Mar Baltico e burro tartufato, oppure buttarmi sul nido di spaghettini al caviale Malossol ed erba cipollina. Dura scelta.

Prezzi: da 25 a 60 €

Ristorante Arche – via Arche Scaligere 6, Verona

[Crediti | Link: Dissapore, Eater]