di Dissapore Dissapore 4 Novembre 2014
Guida Michelin 2015

Con l’edizione 2015 Guida Michelin Italia compie 60 anni. Discutere la necessità di un lifting potrebbe scatenare la stessa baruffa della nuova “faccia” di Bridget Jones. Meglio non avventurarsi per ora e soffermarsi sulle grandi domande di giornata. 1) Oltre agli 8 presenti l’anno scorso, l’Italia avrà un nuovo ristorante 3 stelle Michelin? 2) Si tratta per caso di quello di Antonino Cannavacciuolo? 3) Del Cambio di Torino, che un bel restyling e lo chef Matteo Baronetto hanno riconsegnato agli antichi fasti, sarà da oggi un ristorante stellato? 4) E quello di Andrea Berton a Milano?

Poi, a seguire, quesiti più da smanettoni, tipo: 5) Marco Martini del ristorante Stazione di Posta a Roma e Lele Usai de Il Tino di Ostia Lido si aggiungeranno ai 329 stellati italiani? 6) E Salvatore La Ragione del ristorante Mammà di Capri, aperto poco più di un anno fa?

Matteo Baronetto alla Guida Michelin

Novità Piemonte: la presenza di Matteo Baronetto conferma la stella Michelin per lo storico Del Cambio.

Novità Campania: Seconda stella Michelin per i fratelli Sposito della Taverna Estia. Alla prima stella arriva Paolo Gramaglia del ristorante Pompei President.

Novità Liguria: Da oggi le stelle del ristorante Sarri di Andrea Sarri a Borgo Pino, Imperia, sono diventate 2.

Chef alla presentazione della Guida Michelin 2015

Questo è ciò che siamo riusciti a sapere finora. Mentre gli chef ingannano l’attesa compulsando nervosamente i telefonini e chiacchierando tra loro, vi diamo appuntamento alle 11:30 per tutti i ristoranti, le stelle e le novità della Guida Michelin 2015.

Tutti gli chef che hanno guadagnato la stella Michelin

Eccoli qui, nell’orgogliosa posa della foto di rapina di Vincenzo Pagano, tutti gli chef che da oggi possono fregiarsi della stella Michelin. Se eravate bravi al gioco dell’Indovina chi è siete avvantaggiati.

Novità Sicilia. Da oggi ci sono tre nuove stelle Michelin in Sicilia, assegnate a Crescenzo Scotti del ristorante Il Cappero del Therasia Resort nell’isola di Vulcano in provincia di Messina. Tony Lo Coco del ristorante I Pupi di Bagheria, Palermo. Giuseppe Costa per il ristorante Il Bavaglino di Terrasini, sempre provincia di Palermo.

Novità Lazio. Nuova stella Michelin per Aroma, panoramico ristorante romano. C’è anche chi perde la stella Michelin, è il caso, poco piacevole, di Agata e Romeo a Roma.

Novità Lombardia: Boom! La tv uccide lo chef star. Carlo Cracco perde una stella nell’edizione 2015 della Guida Michelin. Vi piacerebbe, ma potrebbe trattarsi di una bufala. AGGIORNAMENTO: è confermato, si tratta di una bufala fatta circolare dai soliti disinformati.

Peccato, non ci sono nuovi ristoranti tre stelle nella nuova Guida Michelin, perlatro, tutti i tristellati dell’anno scorso sono confermati. La Michelin vuole allontanare da sé l’idea di una guida maschilista, e precisa che dei 332 chef stellati in Italia, 110 sono donne. E’ un record mondiale.

Ilaria di Marzio Le Tre lune di Calenzano

Novità Toscana: Stella Michelin per Le tre Lune di Calenzano, provincia di Firenze (foto di Gabriele Zanatta).

Novità Veneto: Prima stella Michelin per un ristorante che in origine era una macelleria. Succede per Damini, Macelleria e Affini ad Arzignano, Vicenza.

Anche una guida tradizionalista come la Michelin si accoda alla rottamazione. Largo ai giovani: 11 chef neo-stellati hanno meno di 35 anni.

Novità Lombardia: Ci voleva un maestro della cucina giapponese come Haruo Itchikawa per portare la stella Michelin in un ristorante fusion. Il nuovo stello è Iyo, sushi, fusion experience a Milano.

Rispetto all’anno scorso cambia anche la situazione per provincia. Roma è prima con 20 ristoranti stellati insieme a Napoli. Bolzano, prima nell’edizione 2014, scende al terzo posto con 19 ristoranti.

Bene, abbiamo il primo listone.

I RISULTATI PRINCIPALI DELLA GUIDA MICHELIN 2015

8 ristoranti con 3 stelle.
Piazza Duomo, Alba (Cuneo) –
Le Calandre, Rubano (Padova)
Enoteca Pinchiorri, Firenze
La Pergola, Roma
Da Vittorio, Brusaporto (Bergamo)
Osteria Francescana, Modena
Reale, Castel di Sangro (L’Aquila)
Dal Pescatore, Canneto sull’Oglio (Mantova)

39 ristoranti con due stelle.
Al Sorriso, Soriso (Novara)
L’Antica Osteria Cera, Campagna Lupia (Venezia)
Agli Amici, Godia (Udine)
La Trota, Rivodruti (Rieti)
Antica Corona Reale – Da Renzo, Cervere (Cuneo)
Villa Crespi, Orta S. Giulio (Novara)
Combal.zero, Rivoli (Torino)
Piccolo Lago, Verbania/Fondotoce (Verbanio-Cusio-Ossola)
Miramonti L’Altro, Concesio (Brescia)
Cracco, Milano
Sadler, Milano
Il luogo di Aimo e Nadia, Milano
La Peca, Lonigo (Vicenza)
Perbellini, Isola Rizza (Verona)
St. Hubertus (Hotel Rosa Alpina), Alta Badia/San Cassiano (Bolzano)
Jasmin, Chiusa (Bolzano)
Trenkerstube (Hotel Castel), Tirolo (Bolzano)
San Domenio, Imola (Bologna)
Bracali, Massa Marittima (Grosseto)
Caino, Montemerano (Grosseto)
Arnolfo, Colle di Val d’Elsa (Siena)
Vissani, Baschi (Terni)
Madonnina del Pescatore, Senigallia-Marzocca (Ancona)
Uliassi, Senigallia (Ancona)
Il Pagliaccio, Roma
Il Mosaico (Terme Manzi Hotel), Ischia/Casamicciola Terme (Napoli)
Don Alfonso 1890, S. Agata sui due Golfi (Napoli)
Torre del Saracino, Vico Equense-Marina Equa (Napoli)
La Madia, Licata (Agrigento)
Duomo, Ragusa – Ibla
Principe Cerami, Taormina (Messina)
L’Olivo – Hotel Capri Palace, Capri (Napoli)
Quattro Passi, Massalubrense (Napoli)
Oliver Glowig, Roma
Villa Feltrinelli, Lago di Garda
Devero Ristorante, Cavenago di Brianza (Monza e Brianza)
Locanda Don Serafino, Ragusa
Il Piccolo Principe, Viareggio, nuova entrata
Taverna Estia, Brusciano (Napoli) nuova entrata.

27 nuovi ristoranti con una stella Michelin.
Mamma – Capri (Napoli)
Relais Blu – Massa Lubrense (Napoli)
President – Pompei (Napoli)
Il Flauto di Pan – Ravello (Salerno)
Il Tino – Lido di Ostia (Roma)
Aroma – Roma
Stazione di Posta – Roma
Sarri – Imperia
Il Saraceno – Cavernago (Bergamo)
Lido 84 – Gardone Riviera (Brescia)
Berton – Milano
IYO – Milano
Umami – Bormio (Sondrio)
La Gallina – Gavi (Alessandria)
Locanda di Orta – Orta San Giulio (Novara)
Del Cambio – Torino
Cappero – Eolie Vulcano (Messina)
I Pupi – Bagheria (Palermo)
Il Bavaglino – Terrasini (Palermo)
Le Tre Lune – Calenzano (Firenze)
Winter Garden Restaurant by Caino – Firenze
La Bottega del Buon Caffè – Firenze
La Torre – Tavarnelle Val di Pesa (Firenze)
Silene – Seggiano (Grosseto)
L’Imbuto – Lucca (all’interno di un museo d’arte moderna).
Feva – Castelfranco Veneto (Treviso)
Macelleria Damini – Arzignano (Vicenza)

Inevitabile arriva la contabilità negativa. Beccatevi l’infilata di ristoranti che per i motivi più diversi, dall’ispettore della Guida Michelin che non ha gradito, alla crisi nera degli ultimi anni hanno perso le stelle.

Nel comunicarlo la guida è brutale, anche nella terminologia.

Stelle soppresse
Osteria di Via Solata – Bergamo BG
Roof Garden – Bergamo
Cielo, ristorante dell’Hotel La Sommità – Ostuni BR
Villa Fiordaliso – Gardone Riviera BS
Alpenroyal Gourmet – Selva di Valgardena BZ
Belvedere – Pula CA
Castello – Grinzane Cavour CN
La tenda rossa – San Casciano in Val di Pesa FI
Bellevue, Hotel Metropole – Taormina ME
Osteria da Pietro – Castiglione delle Stiviere MN
Symposium 4 Stagioni – Cartoceto PU
Agata e Romeo – Roma RM
Pappa Carbone – Cava dei Tirreni SA
Albergaccio di Castellina – Castellina in Chianti SI
Scrigno del Duomo – Trento TN
Stube Hermitage – Madonna di Campiglio – TN

Da due stelle a una stella

Il Desco – Verona VR
Il Pellicano – Porto Ercole – GR

Cessata attività

Le busche – Montecarotto AN
Gener neuv – Asti AT
La locanda di Bu – Nusco AV
Bacco – Bari BA
Osteria del Mare – Modena MO
FrankRizzuti – Potenza PZ (un pensiero per il bravissimo chef scomparso di recente).
Palma – Alassio SV.

Okay, abbiamo il listone:

TUTTE LE STELLE DELLA GUIDA MICHELIN 2015 PER REGIONE

VAL D’AOSTA
Vecchio Ristoro, Aosta, AO
Le Petit Restaurant, Cogne, AO
Petit Royal, Courmayeur, AO
La Clusaz, Gignod, AO
Café Quinson, Morgex, AO

LIGURIA
The Cook, Arenzano, GE
La Conchiglia, Arma Di Taggia, IM
San Giorgio, Cervo, IM
Agrodolce, Oneglia, IM
Paolo e Barbara, San Remo, IM
Sarri, Imperia / Porto Maurizio, IM
Mauro Ricciardi alla Locanda dell’Angelo, Ameglia, SP
21.9, Albissola Marina, SV
Claudio, Bergeggi, SV
Locanda dell’Angelo, Millesimo, SV
Il Vescovado, Noli, SV

PIEMONTE (secondo posto con con 39 ristoranti stellati).
I Caffi, Acqui Terme, AL
La Fermata, Marengo, AL
Donatella, Oviglio, AL
La Gallina, Gavi, AL
San Marco, Canelli, AT
Il Cascinale Nuovo, Isola D’asti, AT
Ca’ Vittoria, Tigliole, AT
Il Patio, Pollone, BI
Piazza Duomo, Alba, CN
Locanda del Pilone, Alba, CN
Villa d’amelio, Benevello, CN
All’enoteca, Canale, CN
Antica Corona Reale-da Renzo, Cervere, CN
Il Baluardo, Mondovi, CN
Il Centro, Priocca D’alba, CN
Savino Mongelli, Santa Vittoria D’alba, CN
Guido da Costigliole, Santo Stefano Belbo, CN
La Rei, Serralunga D’alba, CN
Guido, Serralunga D’alba Fontanafredda, CN
La Ciau del Tornavento, Treiso, CN
Massimo Camia, La Morra, CN
Pascia, Invorio, NO
Tantris, Novara , NO
Villa Crespi, Orta San Giulio, NO
Al Sorriso, Soriso, NO
Locanda di Orta, Orta San Giulio, NO
Gardenia, Caluso, TO
Combal.zero, Rivoli, TO
La Credenza, San Maurizio Canavese, TO
La Barrique, Torino, TO
Eataly Lingotto, Torino, TO
Magorabin, Torino, TO
Vintage 1997, Torino, TO
Vo, Torino, TO
Del Cambio, Torino, TO
Dolce Stil Novo, Venaria Reale, TO
Piccolo Lago, Fondotoce, VB
Il Portale, Pallanza, VB
Cinzia da Christian e Manuel, Vercelli, VC

LOMBARDIA (record nazionale con 58 ristoranti stellati).
Frosio, Alme’, BG
Antica Osteria dei Camelì, Ambivere, BG
Il Saraceno, Cavernago, BG
Da Vittorio, Brusaporto, BG
Anteprima, Chiuduno, BG
Al Vigneto, Grumello Del Monte, BG
Loro, Trescore Balneario, BG
San Martino, Treviglio, BG
Osteria della Brughiera, Villa D’alme’, BG
Gambero, Calvisano, BS
Da Nadia, Castrezzato, BS
Miramonti l’Altro, Concesio, BS
Due Colombe, Borgonato, BS
Esplanade, Desenzano Del Garda, BS
Lido 84, Fasano, BS
Villa Feltrinelli, Gargnano, BS
La Tortuga, Gargnano, BS
Capriccio, Manerba Del Garda, BS
Leon d’Oro, Pralboino, BS
La Rucola, Sirmione, BS
Il Cantuccio, Albavilla, CO
Mistral, Bellagio, CO
Da Candida, Campione D’italia, CO
I Tigli in Theoria, Como, CO
La Locanda del Notaio, Pellio D’intelvi, CO
Dac a trà, Castello Di Brianza, LC
Al Porticciolo 84, Lecco, LC
Pierino Penati, Vigano’, LC
Devero Ristorante, Cavenago Di Brianza, MB
Pomiroeu, Seregno, MB
D’O, Cornaredo, MI
Cracco, Milano, MI
Il Luogo di Aimo e Nadia, Milano, MI
Sadler, Milano, MI
Al Pont de Ferr, Milano, MI
Alice-Eataly, Milano, MI
Innocenti Evasioni, Milano, MI
Joia, Milano, MI
Tano Passami l’Olio, Milano, MI
Trussardi alla Scala, Milano, MI
Unico, Milano, MI
Vun, Milano, MI
Berton, Milano, MI
Iyo, Milano, MI
Dal Pescatore, Canneto Sull’Oglio, MN
Aquila Nigra, Mantova, MN
Ambasciata, Quistello, MN
Locanda Vecchia Pavia Al Mulino, Certosa Di Pavia, PV
I Castagni, Vigevano, PV
Gimmy’s, Aprica, SO
Chalet Mattias, Livigno, SO
Il Cantinone, Madesimo, SO
La Présef, Mantello, SO
Lanterna Verde, Villa Di Chiavenna, SO
Umami, Bormio, SO
Ilario Vinciguerra, Gallarate, VA
Ma.Ri.Na., Olgiate Olona, VA
Il Sole di Ranco, Ranco, VA.

VENETO
Tivoli, Cortina D’ampezzo, BL
Dolada, Pieve D’alpago, BL
Locanda San Lorenzo, Puos D’alpago, BL
Laite, Sappada, BL
Il Capriolo, Vodo Cadore, BL
Lazzaro 1915, Pontelongo, PD
Le Calandre, Rubano, PD
La Montecchia, Selvazzano Dentro, PD
La Corte, Follina, TV
Gellius, Oderzo, TV
Feva, Castelfranco Veneto, TV
Antica Osteria Cera, Campagna Lupia / Lughetto, VE
San Martino, Scorze’, VE
Met, Venezia, VE
Osteria da Fiore, Venezia, VE
Quadri, Venezia, VE
Il Ridotto, Venezia, VE
Venissa, Venezia, VE
Casin del Gamba, Altissimo, VI
La Peca, Lonigo, VI
El Coq, Marano Vicentino, VI
La Locanda di Piero, Montecchio Precalcino, VI
Spinechile Resort, Schio, VI
Macelleria Damini, Arzignano, VI
Oseleta, Cavaion Veronese, VR
La Casa degli Spiriti, Costermano, VR
Perbellini, Isola Rizza, VR
Vecchia Malcesine, Malcesine, VR
Il Desco, Verona, VR
Osteria la Fontanina, Verona, VR.

TRENTINO ALTO ADIGE
St. Hubertus, Alta Badia / San Cassiano, BZ
La Siriola, Alta Badia / San Cassiano, BZ
La Stüa de Michil, Alta Badia / Corvara, BZ
Zur Rose, Appiano / S. Michele, BZ
Kuppelrain, Castelbello Ciardes, BZ
Jasmin, Chiusa, BZ
Tilia, Dobbiaco, BZ
Schöneck, Falzes / Molini, BZ
Sissi, Merano, BZ
Castel Fragsburg, Merano / Freiberg, BZ
Gourmetstube Einhorn, Mules, BZ
Johannes-Stube, Nova Levante, BZ
Anna Stuben, Ortisei, BZ
Alpes, Sarentino, BZ
Terra, Sarentino, BZ
Zum Löwen, Tesimo, BZ
Trenkerstube, Tirolo, BZ
La Passion, Vandoies, BZ
Kleine Flamme, Vipiteno, BZ
El Molin, Cavalese, TN
Maso Franch, Giovo, TN
Dolomieu, Madonna Di Campiglio, TN
Il Gallo Cedrone, Madonna Di Campiglio, TN
Malga Panna, Trento, TN
Orso Grigio, Ronzone, TN
Locanda Margon, Trento/ Ravina, TN
‘L Chimpl, Vigo Di Fassa / Tamion, TN.

FRIULI VENEZIA GIULIA.
Al Cacciatore-della Subida, Cormons, GO
Castello di Trussio dell’Aquila d’Oro, Dolegna Del Collio, GO
Il Cecchini, Pasiano Di Pordenone / Cecchini di Pasiano, PN
La Primula, San Quirino, PN
La Taverna, Colloredeo Di Monte Albano, UD
Al Ferarùt, Rivignano, UD
Osteria Altran, Ruda, UD
Agli Amici, Udine / Godia, UD.

EMILIA ROMAGNA.
I Portici, Bologna, BO
San Domenico, Imola, BO
Marconi, Sasso Marconi, BO
Trattoria da Amerigo, Savigno, BO
Paolo Teverini, Bagno Di Romagna, FC
La Buca, Cesenatico, FC
Magnolia, Cesenatico, FC
La Capanna di Eraclio, Codigoro, FE
La Zanzara, Codigoro, FE
Il Don Giovanni, Ferrara, FE
Osteria Francescana, Modena, MO
L’Erba del Re, Modena, MO
Strada Facendo, Modena, Mo
La Palta, Borgonovo Val Tidone, PC
Nido del Picchio, Carpaneto Piacentino, PC
Antica Osteria del Teatro, Piacenza, PC
Inkiostro, Parma, PR
Parizzi, Parma, PR
Al Tramezzo, Parma, PR
Antica Corte Pallavicina, Polesine Parmense, PR
Locanda Stella d’Oro, Soragna, PR
La Frasca, Cervia / Milano Marittima, RA
Ca’ Matilde, Quattro Castella, RE
Arnaldo-Clinica Gastronomica, Rubiera, RE
Guido, Rimini, RN
Il Povero Diavolo, Torriana, RN
Il Piastrino, Pennabilli, RN.

TOSCANA.
Il Falconiere, Cortona, AR
Enoteca Pinchiorri, Firenze, FI
Ora D’Aria, Firenze, FI
Il Palagio, Firenze, FI
La Bottega del Buon Caffè, Firenze, FI
Winter Garden By Caino, Firenze, FI
Le Tre Lune, Calenzano, FI
La Torre, Tavarnelle Val Di Pesa, FI
Osteria di Passignano, Badia a Passignano, FI
Trattoria Toscana-Tenuta la Badiola, Castiglione Della Pescaia / Badiola, GR
Bracali, Massa Marittima / Ghirlanda, GR
Caino, Montemerano, GR
Il Pellicano, Porto Ercole, GR
All’Acquacotta, Saturnia, GR
Silene, Seggiano, GR
La Pineta, Marina Di Bibbona, LI
Bistrot, Forte Dei Marmi, LU
Lorenzo, Forte Dei Marmi, LU
La Magnolia, Forte Dei Marmi, LU
Butterfly, Lucca, LU
L’Imbuto, Lucca, LU
Piccolo Principe, Viareggio, LU
Romano, Viareggio, LU
Lunasia, Tirrenia / Calambrone, PI
Atman, Pescia, PT
Il Colombaio, Casole D’elsa, SI
La Bottega del 30, Castelnuovo Berardenga, SI
I Salotti, Chiusi, SI
Arnolfo, Colle Di Val D’elsa, SI
Castello di Fighine, San Casciano Dei Bagni / Fighine, SI.

UMBRIA.
Il Postale, Perugia, PG
Vissani, Baschi, TR.

MARCHE.
Andreina, Loreto, AN
Uliassi, Senigallia, AN
Madonnina del Pescatore, Senigallia / Marzocca, AN
Emilio, Fermo, FM
L’Enoteca, Macerata, MC.

LAZIO.
Colline Ciociare, Acuto, FR
Acqua Pazza, Isola di Ponza, LT
La Trota, Rivodutri, RI
Pascucci al Porticciolo, Fiumicino, RM
Antonello Colonna, Labico, RM
The Cesar, Ladispoli, RM
Il Tino, Lido di Ostia, RM
La Pergola, Roma, RM
Oliver Glowig, Roma, RM
Il Pagliaccio, Roma, RM
Acquolina Hostaria, Roma, RM
All’Oro, Roma, RM
Antonello Colonna, Roma, RM
Il Convivio-Troiani, Roma, RM
Enoteca la Torre, Roma, RM
Giuda Ballerino, Roma, RM
Glass Hostaria, Roma, RM
Imàgo, Roma, RM
Metamorfosi, Roma, RM
Pipero al Rex, Roma, RM
La Terrazza, Roma, RM
Aroma, Roma, RM
Stazione di Posta, Roma, RM
La Parolina, Acquapendente, VT.

CAMPANIA.

Oasis-Sapori Antichi, Vallesaccarda, AV
Marenna’, Sorbo Serpico, AV
Krèsios, Telese, BN
Le Colonne, Caserta, CE
Vairo del Volturno, Vairano Patenora, CE
Taverna Estia, Brusciano, NA
L’Olivo, Isola di Capri / Anacapri, NA
Il Riccio, Isola di Capri / Anacapri, NA
Il Mosaico, Isola d’Ischia / Casamicciola Terme, NA
Indaco, Isola d’Ischia (Isola d’) / Lacco Ameno, NA
Quattro Passi, Massa Lubrense / Nerano, NA
Taverna del Capitano, Massa Lubrense / Nerano, NA
Relais Blu, Massa Lubrense / Termini, NA
Il Comandante, Napoli, NA
Palazzo Petrucci, Napoli, NA
Sud, Quarto, NA
Don Alfonso 1890, Sant’agata Sui Due Golfi, NA
Il Buco, Sorrento, NA
Terrazza Bosquet, Sorrento, NA
President, Pompei, NA
L’Accanto, Vico Equense, NA
Antica Osteria Nonna Rosa, Vico Equense, NA
Maxi, Vico Equense, NA
Torre del Saracino, Vico Equense, NA
Mammà, Capri, NA
La Caravella, Amalfi, SA
Locanda Severino, Caggiano, SA
Il Papavero, Eboli, SA
Il Faro di Capo d’Orso, Maiori, SA
Casa del Nonno 13, Mercato San Severino, SA
Le Trabe, Paestum, SA
La Sponda, Positano, SA
Zass, Positano, SA
Rossellinis, Ravello, SA
Il Flauto di Pan, Ravello, SA

1