di Giorgia Cannarella 20 Gennaio 2014
supplì

Della serie, come nasce un tormentone e come si scoprono costumi diversi da quelli che ti aspetti. Bill De Blasio, neo-sindaco di New York, viene colto in flagrante mentre mangia la pizza con forchetta e coltello. E noi scopriamo che i commentatori di Dissapore si dividono equamente tra il partito del “Non è pizza se non si mangia con le mani” e “Senza forchetta e coltello non pago neanche il conto”.

Ma come equamente! La pizza, diamine: solo io mi attendevo un 95% dediti all’uso esclusivo delle mani? Insomma, cosa c’è di più godurioso che strappare pezzi di enjera  con le mani e con quella raccogliere carne, salse, verdure?

Certo, la strada del mangiare con le mani è lastricata di dettami del galateo e amenità varie. Lo capisco. Visto che è una disciplina che amo quanto girare a piedi nudi, mi interrogo sui limiti che la decenza impone a un approccio fisico al cibo. Va bene, ad esempio, se mi date una torta e io in cambio vi do le mie mani sporche di marmellata o cioccolato? Ho l’impressione che, approcciando un dolce con le mani, la goduria venga vieppiù accresciuta.

La carne merita un discorso a parte. Cosce di pollo, alette, costoline di maiale e chi più ne ha più ne metta: se contengono un pezzo d’osso vanno afferrati e sbranati a morsi. Punto. Il pollo, poi, è morfologicamente nato per essere spolpato tra i polpastrelli.

E la scarpetta, vogliamo parlare della scarpetta? Una scarpetta fatta con la forchetta non la considero neanche tale. Dove sta la soddisfazione del pucciare se, tra te e il pezzo di pane, frapponi una qualsiasi posata? Ma la lista dei cibi di cui mi sono unta le mani è lunga. Gamberoni, ovviamente. Quiches. Frittate. Pomodorini. Formaggi di ogni forma e tipologia.

Ammesso e ribadito quindi che il mio campo di utilizzo delle mani è leggermente vasto, mi interrogo su come si orientano le persone normali: quali sono le pietanze dove non prendete in considerazione di usare la forchetta? E quali sono le situazioni pubbliche che vi fanno desistere?

[Crediti | Link: Wikipedia | Immagini: Scatti di Gusto]