di Francesca Romana Mezzadri 22 Dicembre 2014
Panettone artigianale con creme e salse

Ready, steady, go: ormai mancano ore al pranzo di Natale e di sicuro siete immersi nei preparativi di questo e quello. Se vi è rimasto ancora uno spazietto sulla vostra to-do-list, pensate anche alle creme o salse dolci per accompagnare panettoni o pandori.

A casa FRM se ne sono sperimentate negli anni tantissime, ed eccovene una carrellata (in dosi per 6 persone) fra cui scegliere la vostra, o le vostre.

Da arricchire o meno con un bicchierino di liquore e abbinare all’uno o all’altro dolce di Natale.

Crema al mascarpone

AL MASCARPONE E AMARETTI.
La crema al mascarpone è un classico con il pandoro che non potevo non proporvi. Io la preparo con 3 tuorli, sbattuti con 120 g di zucchero.

A questa crema di base incorporate 300 g di mascarpone: non usate più la frusta, men che meno elettrica (il mascarpone si smollerebbe troppo), ma una spatola mescolando con delicatezza finché i grumi di mascarpone sono spariti e la crema è omogenea.

Ora, avete due strade: o la versate in una coppa e la guarnite con due manciate (circa 60 g) di amaretti sbriciolati grossolanamente con le mani, oppure mescolate le briciole di biscotti direttamente alla crema, che così risulta più rustica.

Il liquore adatto: all’amaretto, al caffè (per un effetto tiramisù), Cognac.

Salsa ai canditi

AI CANDITI.
Se la servite col panettone, l’abbinamento sarà ton sur tone e farà felici quelli, fra i vostri ospiti, a cui mancano i canditi del panettone.

Tritate finemente un pezzo di scorza candita di arancia o cedro, o un mix dei due (circa 60 g in tutto) e mettete il trito in una casseruola con mezzo litro di latte.

Sbattete, senza montarli, 6 tuorli con 120 g di zucchero, setacciate sopra 40 g di farina e incorporate con la frusta, poi versate su tutto il latte caldo (non bollente) stemperando bene con la frusta.

Portate sul fuoco e cuocete a fuoco dolcissimo, rigirando, finché la crema inizia a fumare e si addensa. Versatela in una ciotola, copritela con pellicola a contatto e fatela raffreddare.

Il liquore adatto: Cognac, Grand Marnier, Cointreau.

Crema al cioccolato per panettone e oandoro

AL CIOCCOLATO & CO.
Questa è davvero golosa, va bene con entrambi i dolci e anche per intingere la frutta secca morbida, tipo albicocche o datteri.

Sciogliete a bagnomaria 200 g di cioccolato fondente spezzettato con altrettanta panna fresca unendo, secondo il vostro gusto, la scorza grattugiata di 1 arancia, oppure un pizzico di peperoncino in polvere o di zenzero secco, o ancora un paio di cucchiai di granella di nocciole.

Servite la salsa tiepida (potete metterla su un fornelletto a lumino, del tipo da fonduta di cioccolato).

Il liquore adatto: rum scuro.

Salsa ai frutti di bosco per panettone e pandoro

AI FRUTTI DI BOSCO.
Rossa, profumata e speziata, volendo (volete?) la potete accompagnare con una cucchiaiata di panna fresca semimontata, servita a parte: in pratica, fetta di pandoro o panettone, cucchiaiata di salsa, cucchiaiata di panna.

Fate marinare per qualche ora 300 g di frutti di bosco misti, freschi o surgelati, con altrettanto zucchero, bianco o di canna, un bastoncino di cannella, qualche chiodo di garofano, una grattugiata di noce moscata e un bicchierino di liquore (oppure, succo d’arancia).

Trascorso il riposo, eliminate cannella e chiodi di garofano, schiacciate la frutta con una piccola frusta o una forchetta e fatela addensare qualche minuto a fuoco, dolce, mescolando. Servitela tiepida o fredda.

Il liquore adatto: maraschino, Grand Marnier, Cointreau.

Ecco. A questo punto sono un po’ stanchina… e non ho altro da dire su questa faccenda. Sicché, vado a cucinare, che il pranzo di Natale è dietro l’angolo.

[Crediti | Link: Immagine di copertina: Una zebra a pois. Immagine della crema ai canditi: Sale e pepe]