di Carmelita Cianci 1 Ottobre 2012
biscotti, gentilini,

Come una suocera arcigna che odia riodiata la nuora, m’impicciavo delle colazioni senza biscotti, in una parola indifendibili, di più d’una compagna di stanza ai tempi dell’università. Forse per rivalsa, l’anno scorso, la Prova d’assaggio n.33 era stata un tripudio di biscotti da colazione, con le marche più diffuse a fronteggiarsi nella classica sfida tra prodotti della stessa categoria.

E qui entra in scena il lettore di Dissapore, che nei commenti indirizza la sua preferenza verso i Gentilini. Cos’abbiamo fatto sennoché? Abbiamo provato tutta la linea “prima colazione”, tranne i biscotti integrali, e ora vi diciamo com’è andata.

BISCOTTI

– Favole
– Marie
– Novellini
– Nuvole
– Osvego

CRITERI DI GIUDIZIO

– Aspetto visivo
– Consistenza
– Sapore

GENTILINI

Il marchio nasce a Roma come piccolo laboratorio artigianale nel 1890, legando la produzione a un biscotto con diversi gradi di parentela rispetto al fortunato anglosassone Oswego. Negli anni, Gentilini si afferma a Roma e nel resto del Paese come sinonimo di buongusto. Biscotti P. Gentilini S.r.l. Via Tiburtina, Roma, Italia.

#Nuvole alla panna

Formato: 400 g.
Ingredienti: farina di frumento, zucchero, olio vegetale non idrogenato, panna (6,8%), burro, amido di mais, miele, uova fresche, agenti lievitanti (carbonato acido di ammonio – carbonato acido di sodio, aromi, sale, estratto di malto in polvere, destrosio).

– Giudizio: biscotto più da tè che da colazione, portatore di eccessiva dolcezza. Stanca.
– Packaging: di cartone plastificato, comunica freschezza e genuinità.
– Aspetto: più fiore che nuvola, dalla superficie rugosa con sfumature dorate.
– Consistenza: friabile e farinoso.
Gusto: smodatamente dolce con fastidioso retrogusto acidulo.
– Prezzo: € 2,50/al kg quindi € 1,00.
– In breve: va bene dolce, ma così si esagera.

VOTO 5

#4 Marie al profumo di vaniglia.

Formato: 400 g.
Ingredienti: farina di frumento, zucchero, burro, uova fresche, latte, miele, amido di mais, destrosio, estratto di latte in polvere, agenti lievitanti (carbonato acido di ammonio – carbonato acido di sodio, latte in polvere, sale, lecitina di soia, aroma naturale di vaniglia).

Giudizio: flebile accenno di vaniglia con eccesso di zucchero. Tutto il resto è burro.
– Packaging: di cartone plastificato, comunica freschezza e genuinità.
– Aspetto: sembra un ingranaggio, la superficie è liscia.
– Consistenza: compatto ma croccante al morso.
– Gusto: ancora una volta lo zucchero sovrasta il resto.
– Prezzo: € 7,22/al kg quindi € 2,89.
– In breve: Dolcissima Maria.

VOTO 5,5

# 3 Favole con gocce di cioccolato.

Formato: 400 g.
Ingredienti: farina di frumento, zucchero, gocce di cioccolato 8,9%, olio vegetale non idrogenato, burro, amido di mais, uova fresche, miele, latte in polvere, agenti lievitanti (carbonato acido di ammonio – carbonato acido di sodio, sale, lecitina di soia, aromi, estratto di malto in polvere, destrosio).

– Giudizio: zucchero finalmente sotto controllo,  biscotto semplice e equilibrato.
– Packaging: di cartone plastificato, comunica freschezza e genuinità.
– Aspetto: forma circolare, superficie appena ruvida con frequenti gocce di cioccolato.
– Consistenza: piacevolmente friabile.
– Gusto: le gocce di cioccolato, anche con una sottile nota amara, si prendono la scena.
– Prezzo: € 8,47/al kg quindi € 3,39.
– In breve: uno spasso.

VOTO 6

# 2 Osvego al malto e miele.

Formato: 500 g.
Ingredienti: farina di frumento, zucchero, burro, miele 1,8%, estratto di malto in polvere 0,6%, latte in polvere, destrosio, sale, aromi, agenti lievitanti (carbonato acido di ammonio – carbonato acido di sodio, amido di mais)

– Giudizio: semplice, buono, “come una volta”.
– Packaging: di cartone plastificato, comunica freschezza e genuinità.
– Aspetto: vengono in mente i biscotti Plasmon, ma qui voliamo alto, fori e corrugature interrompono l’uniformità della superficie liscia. Bel colore brunito.
– Consistenza: sodo e compatto, croccantezza impeccabile.
– Gusto: rassicurante, vorrei dire nostalgico, ben dosato lo zucchero.
– Prezzo: € 5,58/al kg quindi € 2,79.
– In breve: evergreen

VOTO 6,5

# 1 Novellini al latte e miele.

Formato: 500 g.
Ingredienti: farina di frumento, zucchero, burro, latte (7,0%), miele (1,8%), estratto di malto in polvere (malto di frumento, malto d’orzo, mais), agenti lievitanti (carbonato acido di ammonio – carbonato acido di sodio, latte in polvere (0,5%), destrosio, sale, aromi).

– Giudizio: seduce con semplicità e classe, senza smancerie (zuccherine) superflue.
– Packaging: di cartone plastificato, comunica freschezza e genuinità.
– Aspetto visivo: lungo e slanciato, silhuette da dieta Dukan, superficie ruvida e bruna.
– Consistenza: abbastanza croccante e friabile.
– Gusto: seducente, equilibrato e leggero. Per la serie, uno tira l’altro.
– Prezzo: € 5,58/al kg quindi € 2,79.
– In breve: irresistibile.

VOTO 7,5

Vince il test — Novellini
Miglior rapporto prezzo felicità — Novellini

COSE IMPARATE DA QUESTA PROVA D’ASSAGGIO.
Non conoscevo tutti i biscotti della linea, e nel caso di Nuvole e Marie, visto il tenore di zucchero veramente eccessivo, avrei preferito così. L’Osvego resta un modello, marchio di fabbrica per antonomasia. Staccano tutti (una vera sorpresa) i Novellini, contrassegnati da un’eccezionale finezza, ricercati e distinti.

[Crediti | Immagini: Carmelita Cianci]