di Prisca Sacchetti 15 Dicembre 2014
Il vino di Vespa

Rassegnamoci. Tutto quello che facciamo, ogni abitudine, tic e comportamento, produce conseguenze. A volte insospettabili. Per dire, l’altro giorno il vino di Bruno Vespa ha debuttato al vernissage di Carrefour Gourmet, nel quartiere Portuense a Roma, spruzzato di glam (?) dalla presenza del suo celebre papà nel “supermercato per food lovers”.

Il solo rivelarsi del vino ha prodotto nei neuroni dei nostri cervelli, numerosi come le particelle di sodio nello spot dell’acqua minerale, un fantastico slogan per la campagna pubblicitaria di lancio.

IL VINO DI VESPA? LA CAMPAGNA PIU’ EFFICACE CONTRO L’ALCOLISMO.

Ovviamente, nella migliore tradizione della nostra serie “Didascalizzami questa” cerchiamo altre didascalie per questa foto. Allora, sapete fare di meglio? Noi crediamo di sì.

Certo, si dovrebbe parlare di questa inarrestabile tendenza che abbiamo di gourmettizzare tutto, ogni singolo aspetto della nostra vita, persino la spesa al supermercato (vedi Lidl, l’ex hard discount fulminato sulla strada di Eataly, Eat’s Food Market da Coin o Excelsior e ora il secondo Carrefour Gourmet dopo Milano, un raffinato punto vendita distribuito su 1.400 metri quadrati).

Ma ci torneremo. Per ora giochiamo con Didascalizzami questa. Allora, qual è la vostra didascalia irresistibile?

[Crediti | Link: Corriere Roma, Dissapore, Foodweb. Immagine: Adn Kronos]