Previste inondazioni di sole sulla costa romagnola durante il primo week-end di maggio. Per il gastrofanatico dirigersi verso le colline di San Patrignano (RN) è pressochè obbligatorio: c’è la settima edizione di Squisito. Che quest’anno annovera perfino i 24Minuti del DissaporeCamp ! Altrettanto obbligatorio è consigliare Il povero diavolo di Torriana, ma non solo. Ecco le nostre altre scelte.

Sol y Mar
Viale G. D’Annunzio, 190 – Riccione (RN) tel. 0541 648528  sito

Fra Rimini e Riccione in una zona tranquilla del lungomare, al netto dell’ambiente modaiolo, i crudi di mare, e i tagliolini kamut con ragù di pesce azzurro, meritano attenzione. Buona la cantina e la scelta delle birre. Spesa sui 50 euro per i canonici 4 piatti, peccato i 3 euro del coperto.

Azzurra
Piazzale Azzarita, 2 – Riccione (RN) tel. 0541 648604  sito

Ignorate il vippume se potete, e concentratevi sulle portate, per niente malvagie nonostante il design esasperato. Ottimi gli spaghetti Benedetto Cavalieri con poveracce (sarebbero le telline o arselle) e la coda di rospo in porchetta con pancetta di mora romagnola di San Patrignano. Ricca cantina con grandi nomi e grandi prezzi. Conto elevato, difficile scendere sotto i 100 euro.

Pizzeria O’ Malomm
San Patrignano, 53 Coriano (RN) tel. 0541 362488

La pizzeria della comunità di San Patrignano merita la segnalazione per l’impasto soffice, di scuola napoletana, rispettosa del disciplinare SGT. Scelta ampia, pure troppo, anche nel budget: si va da 4 a 25 euro. Inevitabile l’assortimento di piade, cassoni e taglieri di salumi. Conto sui 30 euro senza rimpianti.

Da Oberdan il Corsaro
Via Destra del Porto, 159 – Rimini tel. 0541 27802

Per il pesce a Rimini l’indirizzo più classico. Nel locale in prossimità del Porto Canale, è bene privilegiare il fritto misto o gli spaghetti all’astice chiudendo un occhio sui tavoli troppo vicini e la modesta carta dei vini. Conto alto per il locale ma in linea con la qualità del pesce, circa 50 euro.

La Marianna
Viale Tiberio, 19 – Rimini tel. 0541 22530. sito

Trattoria di mare nella zona di Borgo San Giuliano. Con la bella stagione e soli 38 euro, si segue all’aperto un percorso completo perfino di acqua e vino della casa. Da provare i sardoncini al testo con insalata e cipollotto e gli strozzapreti con sugo di canocchie. I proprietari sono i medesimi dell’Osteria dë Börg e Dallo zio con prezzi e menù simili.

commenti (3)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. Avatar aldo mane bre shib sharob ha detto:

    umhhh bella guida romena..un po copiata dai moldavi taghikistani…ke parlano in albanesebabilon esearamaico moderno precolombiano…ponzio pilato..lavati se no tolik ti da dal morezzo con i moldavi di botticino