di Leonardo Ciomei 22 Maggio 2010

Nel fine settimana il demi-monde gastronomico si sposta a Vico Equense (NA) per la consueta Festa a Vico, organizzata dallo chef Gennaro Esposito (Torre del saracino) nel suo feudo elettorale culinario. Presenti trilioni di chef, enofanatici, critici e blogger di ogni genere e specie. Martedì 25 maggio la festa è aperta al pubblico. Con 100 euro, devoluti all’Ospedale Santobono di Napoli, si possono provare i piatti “preparati da 70 chef stellati” (gasp) ma qualche consiglio in più sui ristoranti della zona non può fare male.

LA TORRE DEL SARACINO
Via Torretta, 9 loc.tà Marina d’Equa – Vico Equense (NA) tel. 081 8028555, chiuso domenica sera e lunedì. Sito

Rinnovato di recente e dotato di un impressionante impianto hi-fi, il locale di Gennaro Esposito ha schiere di estimatori e pure qualche critico che non lo vede più come il faro della ristorazione campana. Tuttavia, piatti come la Minestra di pasta mista di Gragnano con crostacei e piccoli pesci di scoglio sono nell’imprinting del gastrofanatico. Cantina ampia e conto sui 100 euro.

IL BUCO
II Rampa Marina Piccola, 5 – Sorrento (NA) tel. 081 8782354. Sito

Poco coccolato dalla stampa perché in un distretto ricco di ottime tavole, è nascosto in un angolo della piazza S. Antonino. Nulla lascia presagire l’interno: soffitto a volte in pietra, arredi moderni, una cantina con veri tavoli dove si mangia, si ascolta musica e si scelgono vini e champagne. Vietato allontanarsi senza aver assaggiato il risotto mantecato al limone e zenzero su tartara di tonno rosso. Menù degustazione a 85 euro e menù a kilometri 0 a 75.

LA CONCA
III Traversa Alimuri, loc.tà Marina di Alimuri – Meta di Sorrento (NA) tel. 081 5321495. Sito

Bel panorama da questo piccolo tradizionale ristorante posto a metà strada tra Vico e Sorrento. Il locale interpreta la cucina locale attraverso piatti riusciti come i totanetti ripieni di verdurine e frutti di mare con passatina di fave e cipollotti grigliati. Ambiente colorato e vivace, tavoli piccoli. Cantina quasi tutta italiana e conto sotto i 50 euro.

L’ACCANTO DELL’HOTEL ANGIOLIERI
Via Santa Maria Vecchia, 2 loc.tà Seiano – Vico Equense (NA) tel. 081 8029161. Sito

Dimenticate la sciatta ristorazione alberghiera cui siete abituati. Sulla costiera i grandi alberghi hanno capito, come scriveva l’editor Cortese, che serve molto lavoro svolto da maestranze capaci. L’Accanto c’è riuscito in pieno. Notevoli la pasta piselli e astice o la triglia gratinata su scaloppa di foie-gras. Non esaltante l’assortimento dei vini. Serata da signori e conto intorno ai 90 euro.

BIKINI
S.S. Sorrentina 145, km. 13,900 – Vico Equense (NA) tel. 081 8016222. Sito

Parte di uno stabilimento balneare ma dotato di terrazza con vista abbagliante. Che sopravanza la cucina dai buoni piatti di pesce e nulla più, facendo dimenticare le scomode sedie da regista.  Si cena con 60 euro.

[Le foto non sono del blog Viaggiatore Gourmet]