di Carmelita Cianci 5 Novembre 2012

“E’ complicato far capire a chi è fuori dall’ambiente come simili bisogni apparentemente volgari siano assoluti”. Lo scriveva Tom Wolfe nel 1970 in ‘Radical Chic. Il fascino irresistibile dei rivoluzionari da salotto’. Spero nella comprensione dello scrittore americano si rivolti nella tomba se uso le sue parole per descrivere la passione incontenibile di noi italiani per il caffè. Protagonista dell’episodio n.18 di Prova d’assaggio, il test settimanale tra prodotti della stessa categoria di Dissapore, in un tripudio di moka 100% arabica con il gradino più alto del podio conquistato da Illy, torna oggi nella versione espresso in cialda. Proveremo anche altri marchi ma a sfidare Illy nell’episodio numero 50 è Kimbo Espresso Napoletano, suggerito proprio in quella circostanza da voi lettori.

CONTENDENTI

Kimbo Espresso Napoletano
Illy Espresso (tostatura scura)

Il test si è svolto “alla cieca”. Ricordo che non sono una tecnologa alimentare, e che il verdetto è oggettivo con deviazioni personal-affettive.

CRITERI

– Aspetto visivo
– Analisi olfattiva
– Gusto
– Tatto

Illy Espresso.

Formato: 125 g (18 cialde). Prodotto confezionato in Italia da illycaffè S.p.A. via Flavia 110 – Trieste.

– Giudizio: più debole rispetto alla versione moka per corpo e bouquet.
– Packaging: squadrato di cartone. Confezione elettrizzante, stilosa e moderna.
– Aspetto visivo: miscela omogenea, colore abbastanza scuro con tenui riflessi nocciolati. Bevanda cremosa con livello moderatamente alto degli olii in sospensione.
– Analisi olfattiva: i composti presenti nel retrogusto del caffè producono un’aroma ricco e complesso con prevalenza di una gradevole nota cioccolatosa.
– Gusto: caffè completo con un limite nella corposità poco sviluppata. Livello aromatico elevato.
– Tatto: morbido e di buona corposità.
– Prezzo: € 50,24/al kg quindi € 6,28
– In breve: senza diavolo in corpo.

VOTO 6,5

Kimbo Espresso Napoletano.

Formato: 125 g (18 cialde). Caffè Do Brasil S.p.A. Via Appia km 22,648 – Melito di Napoli (NA), Italia

– Giudizio: impianto aromatico più semplice rispetto a Illy, ha buona corposità e un flavour, o meglio, una combinazione tra corpo e sapore che danno assuefazione.
– Packaging: classico di cartone squadrato, confezione squillante (il rossonero è ancora di moda?).
– Aspetto visivo: in tazza spicca la crema densa e persistente, sensazioni di un caffè maturo e completo.
– Analisi olfattiva: sapore marcato, l’aroma richiama il pane tostato.
– Gusto: rotondo, quello di un caffè bilanciato con note distintive tutte al giusto livello.
– Tatto: vellutato.
– Prezzo: € 31,92 /al kg quindi € 3,99
– In breve: vero espresso napoletano.

VOTO 7

Vince il test — Kimbo
Miglior rapporto prezzo felicità — Kimbo

COSE IMPARATE DA QUESTA PROVA D’ASSAGGIO
Piccole delusione per l’espresso Illy in versione cialda. Intendiamoci, è un caffè senza difetti con grande impianto aromatico ma carente di corpo. La spunta Kimbo, equilibrato e voluttuoso nel sapore come un caffè napoletano deve essere. Più in generale, due caffè ottimi anche nella versione cialda.

Siete anche voi tra i fan delle cialde? Sono questi i marchi che preferite o ne avete altri da suggerire?

[Prova d’assaggio: tutti gli episodi. Immagini: Carmelita Cianci]