di Manuela 26 Febbraio 2020
Amazon Go

Ci siamo: a Seattle ha aperto Amazon Go, il primo vero supermercato fisico di Amazon. Il punto vendita di Capitol Hill si estende su una superficie di 996 metri quadrati: non ci sono casse, c’è cibo fresco e piatti pronti e ci sono pochissimi commessi. Per contro ci sono tantissimi scaffali. Il nome completo di questo punto vendita è Amazon Go Grocery: è grande quattro volte il primo punto vendita automatizzato. Tuttavia, rispetto a quest’ultimo, viene considerato alla stregua di un vero supermercato.

Il target sono gli abitanti della zona e i lavoratori in pausa pranzo. Ma come funziona questo supermercato di Amazon? In pratica all’Amazon Go Grocery i clienti potranno fare la spesa sfruttando l’app di Amazon. All’ingresso bisognerà passare il QR code presente sull’app nell’apposito sensore. A questo punto, poi, basterà entrare e prendere ciò di cui necessitiamo: le telecamere e i sensori presenti ovunque inseriranno automaticamente l’acquisto nel carrello di Amazon.

Avete sbagliato a prendere qualcosa? Sempre grazie a telecamere e sensori, se lo rimettete a posto, il prodotto verrà eliminato dal carrello. E poi uscite semplicemente: il pagamento viene effettuato tramite l’app di Amazon, esattamente come fate con gli acquisti online con il conto che arriva sulla carta di credito.

Tutto questo è stato reso possibile grazie all’acquisizione nel 2017 di Whole Foods: in questo modo i clienti possono acquistare direttamente anche piatti pronti e cibi freschi. Non aspettatevi un reparto gastronomia con commessi: non ci sono. Tuttavia troverete banchi e scaffali con piatti freschi a base di carne, pesce o affettati. Gli unici commessi che vedrete sono quelli che girano per riempire gli scaffali man mano che i clienti procedono con gli acquisti.