di Patrizia 12 Aprile 2019
Antonino Cannavacciuolo

Avete mai pensato di lavorare per Antonino Cannavacciuolo? Scommettiamo che è il sogno di tantissimi chef o aspiranti tali. Perché lavorare in brigata nella cucina del giudice di Masterchef e di Cucine da Incubo vuol dire imparare moltissimo sui segreti della cucina.

Uno degli chef più amati del piccolo schermo, è famoso anche per i suoi ristoranti di cui è proprietario. Classe 1975, Antonino Cannavacciuolo gestisce Villa Crespi, albergo con ristorante che ha conquistato due stelle Michelin, ed è proprietario della Cannavacciuolo Bakery a Novara, del Cannavacciuolo Bistrot a Torino, del ristorante Laqua a Meta di Sorrento e del Cannavacciuolo Café & Bistrot, sempre di Novara.

Se volete lavorare in uno dei ristoranti di Antonino Cannavacciuolo, sappiate che lo chef partenopeo è alla ricerca di personale qualificato. Con opportunità da non perdere.

Offerte di lavoro nei ristoranti di Antonino Cannavacciuolo

Al momento sono aperte le seguenti posizioni:

  • Demi Chef a Cucina a Villa Crespi: il ristorante è alla ricerca di una figura professionale qualificata che ha già maturato esperienza in locali di alto livello e che sappia lavorare in squadra, curando i dettagli.
  • Pastry Chef a Villa Crespi: il pasticcere deve avere molte abilità tecniche e deve aver già lavorato nella ristorazione. Deve avere competenze di Food Cost e di programmi informatici.
  • Commis di Sala a Villa Crespi: il candidato deve avere un anno di esperienza, deve parlare l’inglese e avere competenze tecniche nella preparazione di bevande e cocktail.
  • Chef de Rang a Villa Crespi: il candidato deve aver maturato almeno due anni nel settore in un ambiente internazionale. Deve inoltre conoscere diverse lingue e i vini.
  • Cassiere Banco Bar al Bistrot di Novara: il candidato o la candidata devono conoscere le norme di igiene dei bar e della merceologia. Il lavoro è su turni pomeridiani e serali. Bisogna sapersi relazionare con il pubblico e fare il lavoro di squadra.
  • Addetto Reception e Booking al Bistrot Torino: il candidato deve aver maturato un’esperienza di almeno due anni nello stesso ruolo in strutture di alto livello. Deve saper parlare l’inglese e un’altra lingua straniere. Deve conoscere gli strumenti informatici.

Per inviare la candidatura basta andare sul sito di Antonino Cannavacciuolo, nella sezione Lavora con noi.