Antonino Cannavacciuolo: ecco come lavorare per lui

Avete mai pensato di lavorare per Antonino Cannavacciuolo? Scommettiamo che è il sogno di tantissimi chef o aspiranti tali. Perché lavorare in brigata nella cucina del giudice di Masterchef e di Cucine da Incubo vuol dire imparare moltissimo sui segreti della cucina.

Uno degli chef più amati del piccolo schermo, è famoso anche per i suoi ristoranti di cui è proprietario. Classe 1975, Antonino Cannavacciuolo gestisce Villa Crespi, albergo con ristorante che ha conquistato due stelle Michelin, ed è proprietario della Cannavacciuolo Bakery a Novara, del Cannavacciuolo Bistrot a Torino, del ristorante Laqua a Meta di Sorrento e del Cannavacciuolo Café & Bistrot, sempre di Novara.

Se volete lavorare in uno dei ristoranti di Antonino Cannavacciuolo, sappiate che lo chef partenopeo è alla ricerca di personale qualificato. Con opportunità da non perdere.

Offerte di lavoro nei ristoranti di Antonino Cannavacciuolo

Al momento sono aperte le seguenti posizioni:

  • Demi Chef a Cucina a Villa Crespi: il ristorante è alla ricerca di una figura professionale qualificata che ha già maturato esperienza in locali di alto livello e che sappia lavorare in squadra, curando i dettagli.
  • Pastry Chef a Villa Crespi: il pasticcere deve avere molte abilità tecniche e deve aver già lavorato nella ristorazione. Deve avere competenze di Food Cost e di programmi informatici.
  • Commis di Sala a Villa Crespi: il candidato deve avere un anno di esperienza, deve parlare l’inglese e avere competenze tecniche nella preparazione di bevande e cocktail.
  • Chef de Rang a Villa Crespi: il candidato deve aver maturato almeno due anni nel settore in un ambiente internazionale. Deve inoltre conoscere diverse lingue e i vini.
  • Cassiere Banco Bar al Bistrot di Novara: il candidato o la candidata devono conoscere le norme di igiene dei bar e della merceologia. Il lavoro è su turni pomeridiani e serali. Bisogna sapersi relazionare con il pubblico e fare il lavoro di squadra.
  • Addetto Reception e Booking al Bistrot Torino: il candidato deve aver maturato un’esperienza di almeno due anni nello stesso ruolo in strutture di alto livello. Deve saper parlare l’inglese e un’altra lingua straniere. Deve conoscere gli strumenti informatici.

Per inviare la candidatura basta andare sul sito di Antonino Cannavacciuolo, nella sezione Lavora con noi.

Avatar Patrizia

12 Aprile 2019

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento