di Manuela 23 Giugno 2020
campari

Campari ha deciso di trasferire la sede legale in Olanda: la decisione è ufficiale e il tutto avverrà entro luglio. Ad annunciare il trasferimento è stato proprio lo stesso Bob Kunze-Concewitz: il ceo di Campari ha spiegato che è lieto che l’offerta iniziale sia andata a buon fine.

Come dicevamo, il tutto dovrebbe avvenire entro il mese di luglio 2020, per cui l’assemblea prevista per il 26 giugno 2020 per un’eventuale dietro-front è stata, di fatto, annullata. Il Ceo ha anche ribadito che verrà trasferita solamente la sede legale, il che vuol dire che non ci saranno modifiche relative a organizzazione, gestione e operatività aziendale.

Inoltre anche la residenza fiscale verrà mantenuta in Italia. Il tutto è stato fatto per potenziare il sistema di voto maggiorato, andando così a beneficio degli azionisti maggiori di lungo corso. La struttura flessibile del capitale permetterà una maggior crescita anche in vista di future e importanti acquisizioni (nel frattempo ricordiamo che da poco ha acquisito il 49% di Tannico e lo Champagne Lallier).

Tale strategia è stata supportata soprattutto dall’azionista di maggioranza Lagfin che ha aumentato i propri investimenti da 76,5 milioni di euro a più di 250 milioni, cosa che conferma il pieno sostegno all’azienda e alle sue prospettive future.