di Manuela 25 Novembre 2020
ciro sicignano

Alla fine il ristorante Lorelei di Sorrento ha davvero ottenuto la stella Michelin così come profetizzato anzitempo sul sito del locale nella bio dello chef Ciro Sicignano. Se ci avete seguito in questa giornata turbinosa dedicata alla Guida Michelin 2021, avrete di sicuro notato il curioso caso dello chef Sicignano.

Riassumendo parecchio: sulla bio dello chef Sicignano presente nel sito del ristorante Lorelei di Sorrento, quello dove attualmente lo chef dirige la cucina, era comparsa la dicitura “Raggiungimento della tanto ambita Stella Michelin, riconfermata anche quest’anno”.

Il problema era che la stella in questione era riferita al precedente ristorante dove Sicignano aveva lavorato, il Pietramare di Isola Capo Rizzuto che nel 2017 aveva ottenuto la stella Michelin grazie ad Alfonso Crescenzo. Quando questi era andato via, al suo posto era giungo Sicignano, da lì la stella.

Anche se, non ci stancheremo mai di dirlo, è il ristorante stellato, non lo chef.

Comunque sia, due erano le ipotesi fatte:

  1. Sicignano sapeva già della stella Michelin in quanto gli chef vengono avvisati prima in modo da potersi organizzare per andare a prendere casacca e premio
  2. qualcuno si era confuso e aveva pensato che la stella si trasferisse con lo chef, quando in realtà sappiamo bene che rimane al ristorante

Alla luce dei fatti che, una volta uscita la Guida Michelin 2021, il ristorante Lorelei ha davvero ottenuto la sua prima stella, ecco che appare verosimile che sia vera la prima ipotesi. Probabilmente Sicignano sapeva già della stella e in un impeto di euforia ha pubblicato questo spoiler scordandosi di rispettare l’embargo della Guida che vuole che gli chef non facciano trapelare nulla prima dell’uscita ufficiale. Anche perché è impossibile che non sapesse dell’esistenza dell’embargo: di sicuro quando gli addetti della Guida gli hanno comunicato la notizia, gli avranno anche detto di aspettare che uscisse la Guida ufficiale prima di dare notizia della stella.

Oppure, altrettanto semplicemente, quando la bio è stata modificata e aggiornata, per un banale errore tecnico la modifica è andata online subito al posto di aspettare la fine dell’embargo. Tuttavia non sapremo mai come siano andate veramente le cose, l’unica certezza è che il Lorelei ha ottenuto la stella Michelin alla fine.

1