di Manuela 3 Luglio 2019
Coca Cola vs Red Bull

Coca Cola dichiarerà guerra a Red Bull? Diciamo che è molto probabile. Forte della vittoria contro la rivale Monster Energy (di cui, fra l’altro, la Coca Cola detiene una quota di partecipazione superiore al 16%), si prevede che prossimamente Coca Cola possa partire all’attacco di un altro colosso nel settore delle bevande energetiche, la Red Bull. Come? Semplicemente lanciando la sua bevanda energetica Coca Cola Energy (80 mg di caffeina in una lattina sottile sospettosamente simile a quella della Red Bull) anche negli Stati Uniti, dopo il successo ottenuto in Europa e Australia.

E’ notizia di pochi giorni fa il fatto che Coca Cola abbia vinto la sua battaglia legale contro Monster Beverage. Quest’ultima, infatti, aveva affermato che il fatto che Coca Cola vendesse una propria bevanda energetica negli Stati Uniti violasse gli accordi stipulati (questo sempre perché Coca Cola detiene delle azioni di Monster Beverage). Tuttavia, alla fine, i giudici hanno dato ragione a Coca Cola.

Adesso Wall Street, vista la vittoria schiacciante di Coca Cola, si aspettano che a breve Coca Cola Energy sbarchi negli USA. In Europa la bevanda ha convinto i consumatori, quindi è solo logico che adesso l’azienda si concentri sul mercato statunitense delle bevande energetiche. Anche se è probabile che, così facendo, Coca Cola finisca col cannibalizzare alcuni progetti e prodotti già esistenti, è indubbio che sfondare in una categoria completamente nuova sia un’occasione imperdibile per Coca Cola.

Un portavoce di Coca Cola ha spiegato a Yahoo Finance che per ora l’azienda non ha piani per il debutto di Energy negli Stati Uniti, ma probabilmente la vedremo arrivare quanto prima. Sarà di sicuro contenta la Red Bull: come reagirà a questa invasione di campo? Si rassegnerà come Monster Beverage o lancerà a sua volta qualche nuovo prodotto? La guerra delle bevande energetiche è appena iniziata.

[Crediti | Finance Yahoo]