di Manuela 25 Marzo 2019

E’ possibile fondere lo sushi con il gelato? Secondo l’italianissimo Pasquale Ragone sì. Dalla piccola gelateria di Mola di Bari che gestiva con la madre, Ragone si è trasferito a New York e qui ha creato Gelarto, un locale che vende il gelato-sushi. L’idea è piaciuta così tanto che fra i clienti il locale annovera anche Emma Thompson, Sofia Coppola e Molly Shannon. Il locale si trova nell’East Village di Manhattan, New York: abbellito con sedie a forma di Vespa e poltrone ricavate da vecchie Fiat 500, ecco che la gelateria a conduzione italiana propone questo insolito connubio fra sushi e gelato.

Gelato - sushi

Gelarto: storia del sushi-gelato

Ma che cos’è il sushi-gelato? Si tratta di un’idea di Ragone: è una pasta per biscotti servita cruda, ornata con gelato. Il gelato-sushi è piaciuto oltreoceano e così Ragone lo ha fatto conoscere anche a Eater, Food Network, Mashable, Thrillist e Insider Food. Tutto nasce quando Ragone frequentava l’università: complice una piccola gelateria disponibile a Mola, dopo aver fatto una necessaria gavetta di qualche mese per imparare l’arte del gelato, ecco che Ragone apre la sua gelateria a Mola.

Confezione di gelato-sushi

Nel 2016, però, arrivano proposte da New York e Ragone decide di fare il salto. Arrivato negli Stati Uniti, dapprima si è dedicato ai dessert shops. Si tratta di locali tipici degli Stati Uniti: qui si trovano ricette e dolci che partono da torte e dolci classici, ma rivisitati in maniera originale. Ed è qui che nasce l’idea del gelato-sushi, che ha portato alla nascita di Gelarto.

Un’idea vincente a quanto pare, visto che gli americani apprezzano la qualità del gelato italiano. Se poi, oltre alla qualità, abbiamo una confezione originale e divertente, ancora meglio.

Gelarto, gelato-sushi

[Crediti Foto | Bari.Repubblica.it]