di Manuela 9 Marzo 2021
Family Food Fight 2021: giudici, immagine

Come anticipavamo, la seconda stagione di Family Food Fight 2021 inizierà giovedì 11 marzo alle ore 21.15 su Sky Uno (canale 108) e Now TV. E fra gli ospiti di questa nuova edizione ci saranno anche Costantino Della Gherardesca e i The Jackal.

La formula rimane la stessa della scorsa edizione: 7 famiglie si sfideranno fra di loro a suon di piatti tradizionali. Tuttavia c’è una novità: si tratta di 7 famiglie di professionisti del settore della ristorazione (avremo gestori di ristoranti, agriturismi o fattorie).

Family Food Fight 2021: Antonino Cannavacciuolo

Durante le sei puntate, i quattro membri di ciascuna famiglia si combatteranno senza esclusione di colpi, portando in scena tutte le proprie abitudini: sia i piatti che sono abituati a cucinare (quelli della zona d’origine e quelli che caratterizzano la loro storia famigliare), sia il loro sistema di gestione di una cucina professionale.

Le famiglie provengono da diverse regioni:

  • Piemonte
  • Lombardia
  • Veneto
  • Emilia-Romagna
  • Toscana
  • Campania
  • Calabria

Family Food Fight 2021: Lidia Bastianich

A valutare i piatti saranno sempre gli stessi giudici della passata edizione. Avremo, infatti, Lidia e Joe Bastianich e Antonino Cannavacciuolo, reduce da MasterChef Italia 10. Saranno loro a decretare la famiglia vincitrice, quella che otterrà non solo il titolo di Campioni d’Italia di Family Food Fight, ma anche un premio da 100mila euro.

Family Food Fight 2021: Joe Bastianich

Ovviamente non mancheranno gli ospiti: il loro computo sarà quello di animare e ispirare le prove. Per esempio ci saranno Costantino Della Gherardesca con una prova ispirata agli anni Ottanta e i mitologici The Jackal con una prova a tema “comfort food”. Inoltre spiccano anche gli chef Afsaneh Ahmadi, Dario Guevarra, Evgeniya Lasytchuck e Yonas Tesfamichael Yeshak.

Le prove

Family Food Fight 2021: giudici e prova

Saranno tre le prove che le famiglie dovranno affrontare:

  1. Menu del giorno: le famiglie di ristoratori dovranno presentare una proposta “fresca di giornata”. Saranno giudici a stabilire il tema del giorno, poi le famiglie dovranno creare un menu con più portate
  2. Staffetta: qui le famiglie dovranno realizzare una singola portata, ma dimostrando di saper organizzare il lavoro di squadra
  3. <li>Duello finale: le due famiglie peggiori nella prova precedente si sfideranno tramite piatti o ingredienti che richiedono di conoscere determinate tecniche di preparazione

Le famiglie in gara

Queste saranno le famiglie in gara quest’anno:

  1. Famiglia Autelitano, Agriturismo di Petru i ‘Ntoni (Bova Marina, Reggio Calabria): Antonio (54 anni) è il padre, Pietro (20) è suo figlio, Cettina (55) è la sua compagna e Giovanna (26) è sua nipote, figlia di sua sorella. L’azienda di famiglia coltiva, alleva animali e produce specialità calabresi usando materie prime del territorio. L’agriturismo vero e proprio è nato 18 anni fa
  2. Famiglia Bustinza, Vale un Perù (Torino): Miguel (47 anni) è marito di Patricia (42) e figlio di Maria (70); Carlos (44) è cugino di Patricia. Questa famiglia di origini peruviane, da venti anni è trapiantata in Italia. Il loro ristorante propone piatti tipici. Inoltre hanno anche un secondo locale, il Nativo, dotato di un menu rivoluzionario
  3. Famiglia Dall’Argine, Hostaria Tre Ville (Parma): Luca (56) è marito di Morena (50), figlio di Bianca (80) e fratello di Barbara (50). La famiglia propone una cucina tradizionale cercando di non scontentare la clientela: lavorano nel settore della ristorazione da 30 anni
  4. Famiglia Lufino, Trattoria Don Alfonso (Napoli): Carmine (51 anni) e Giosi (42) sono i genitori di Federica (19) e Alfonso (16). Anche questa famiglia propone una cucina tradizionale: la trattoria ha aperto i battenti 50 anni fa
  5. Famiglia Vannucchi, Trattoria Lanterna Blu (Quarrata, Pistoia): Claudia (37 anni) è figlia di Quintilio (73) e Clara (64) e cognata di Mauro (36). La cucina di famiglia è stagionale, con tanta carne e ortaggi. Non mancano, però, piatti della cultura milanese perché Mauro è cresciuto e ha lavorato a Milano
  6. Famiglia Plaitano, Trattoria Della Gloria (Milano): Gloria (60 anni) è la moglie di Carmine (59), madre di Greta (30) e cugina di Riccardo (30). Di origini contadine, dapprima i coniugi aprirono un pub sui Navigli, salvo poi arrivare al ristorante 13 anni fa
  7. Famiglia Zago, Ristorante Le Querce (Marlengo di Ponzano, Treviso): Ermanno (39 anni) è figlio di Tiziana (64); Dario (43) e Duska (37) sono il fratello e la sorella. Il ristorante propone un menu metà onnivoro e metà vegetariano, ma sempre con prodotti della tradizione
1