di Manuela 29 Luglio 2019
Frozen Popcorn

La moda dell’estate in campo gastronomico? Pare che quest’anno spopolino i Frozen Popcorn. Si tratta di popcorn ghiacciato in azoto liquido che fa uscire il fumo dal naso quando viene mangiato. Questi popcorn colorati e di gusti vari, sono lo “snack” rinfrescante dell’estate. Sembra che si stia diffondendo un po’ in tutto il mondo: Stati Uniti, Giappone, Germania e anche Turchia sono invasi da questo popcorn ghiacciato. Ma è davvero una novità come ci viene proposta? Beh, non proprio.

Facendo un rapido giro su YouTube, si scopre che i Frozen Popcorn erano presenti già l’anno scorso. C’è anche un video di YouTube dove si vede che i Frozen Popcorn venivano tranquillamente venduti a Disney World nel 2018. Anzi: alcune foto e video risalgono anche al 2017. Per qualche motivo, però, tale snack sta diventando di tendenza quest’anno. Riuscirà ad arrivare anche qui da noi in Italia? Voi lo avete avvistato da qualche parte?

Ma soprattutto: perché qualcuno dovrebbe mangiare del Frozen Popcorn? I motivi sono vari:

  • il Frozen Popcorn viene proposto in gusti diversi (anche al cioccolato e al tè verde)
  • è uno snack colorato
  • è divertente vedere il fumo che esce dal naso e dalla bocca mentre lo si mangia

L’ingrediente principale dei Frozen Popcorn, oltre al popcorn, è proprio l’azoto liquido. Solitamente siamo abituati a vederlo utilizzato per i gelati, ma qualcuno deve aver pensato: ehi, perché non ci facciamo i popcorn ghiacciati? Realizzare i Frozen Popcorn non è complesso, a patto di avere dell’azoto liquido. Si scelgono i gusti di popcorn preferiti, li si versa in un contenitore e si aggiunge l’azoto liquido da un apposito contenitore. A questo punto l’azoto liquido, non appena viene a contatto con i popcorn, li congela all’istante. Una volta che i popcorn ghiacciati vengono a contatto con la lingua, si scongelano subito e del fumo uscirà dalla bocca e dal naso.

Un consiglio: mangiateli lentamente se non volete che il vostro palato si congeli.

[Crediti Foto | Video YouTube – Las Vegas Review-Journal]