di Manuela 2 Luglio 2020
Gino Sorbillo

Ancora un riconoscimento per Gino Sorbillo: il maestro pizzaiolo questa volta è stato nominato Ambasciatore del Turismo Gastronomico Mondiale. Tutto è avvenuto a La Rinascente di Roma: davanti alla stampa in via del Tritone, Zurab Pololikashvili, Segretario Generale dell’Unwto (Organizzazione Mondiale del Turismo) sin dal 2018, ha conferito il titolo a Sorbillo.

L’Unwto (OMT in italiano, da Organizzazione Mondiale del Turismo) è un’agenzia delle Nazione Unite con sede a Madrird che si occupa di coordinare le politiche turistiche e promuove il turismo responsabile e sostenibile. L’Italia fa parte dell’Unwto sin dal 1978.

Ovviamente c’è stata grande soddisfazione da parte di Gino Sorbillo: si tratta di un titolo prestigioso che è stato attribuito in un momento così critico per il settore della ristorazione gastronomica, colpito dalla pandemia da Coronavirus. La cerimonia si è tenuta proprio nel suo nuovo ristorante Gino Sorbillo Pizza Gourmand al sesto piano della Rinascente. All’evento ha partecipato anche Pieluigi Cocchini, CEO di Rinascente, il quale ha spiegato di supportare con orgoglio Unwto e Gino Sorbillo in quanto vogliono far parte della rinascita dell’Italia.

La crisi economica legata all’epidemia e al conseguente lockdown non ha risparmiato nessuno: Gino Sorbilo, dopo le nuove aperture a Torino e a Roma (al sesto piano della Rinascente), a causa del Sars-Cov-2 aveva annunciato di essere costretto a chiudere quattro pizzerie.