di Manuela 23 Settembre 2019
Hamburger vegetale

Gli Impossible Burger non sono più sani di un hamburger di carne. Il messaggio che gli hamburger vegetali siano più salutari rispetto a quelli di carne vera è sbagliato. Quando si va al ristorante e si ordina un bell’hamburger non si sta pensando al fatto di star per gustare un piatto nutriente, quanto piuttosto si sta cercando di ignorare il conteggio delle calorie per tuffarsi in quel bel panino grasso che avrà un sapore così buono anche se poi ci pentiremo del fatto di averlo mangiato.

I nutrizionisti e l’industria alimentare si stanno lanciando sempre di più sugli hamburger di carne non carne, Impossible Burger e Beyond Burger sono popolarissimi, anche perché molti consumatori sono convinti che siano più sani degli hamburger di manzo. Ma non è proprio così, il punto è un altro: se si desidera fare un pasto nutriente e salutare, bisogna mangiare verdure, frutta e cereali integrali, tutte quelle cose che sappiamo che dovremmo mangiare per stare bene, ma che solitamente snobbiamo. Tutti siamo consapevoli del fatto che dovremmo mangiare più insalata, solo che di solito scegliamo di mangiare qualcosa di più gustoso, anche se meno salutare.

Il vero obiettivo di chi sceglie una dieta vegetariana o vegana, o anche solo mangiare meno carne, dovrebbe essere quella di ridurre l’impatto sull’ambiente, diminuire il riscaldamento globale e promuovere il benessere animale. Queste premesse non hanno nulla a che fare con la salute perché una dieta vegetariana non è necessariamente più sana di una dieta onnivora. E in questo non c’è nulla di male.

L’Impossibile Burger, esattamente come un normale hamburger di carne, è un piacere per il palato che esula dal suo contenuto nutrizionale: non bisognerebbe mangiare un Impossibile Burger al giorno precisamente come non bisognerebbe mangiare un hamburger di carne vera al giorno.

Il cibo “a base vegetale”, un nuovo nome alla moda che indica il cibo vegano, sta vivendo un momento d’oro. Le aziende stanno investendo fior di capitali per cercare di imitare il sapore e la consistenza dei prodotti a base di carne, latte e uova, utilizzando però proteine e grassi di origine vegetale. Fra gli alimenti a base vegetale più amati c’è l’Impossibile Burger: è un tortino a base di proteine di soia che è rossa all’interno grazie all’aggiunta di una molecola contenente ferro di origine vegetale.

Diverse persone stanno usando varie tecniche per cercare di convincere le persone che le diete a base vegetale sono intrinsecamente più sane delle diete che includono la carne. Tuttavia tali diete possono effettivamente essere più sane, ma non lo sono intrinsecamente. Una dieta fatta bene che includa una vasta gamma di verdure e cereali integrali con latticini, uova, pollo, pesce e persino un hamburger occasionale (e con riduzione al minimo di zuccheri aggiunti e alimenti trasformati) è molto più sana di una dieta vegana di hamburger vegetali super trasformati.

[Crediti | Gizmodo.com]