Just Eat e Deliveroo: ristoranti con bassi livelli igienici secondo la FSA

La Food Standards Agency (FSA) mette in guardia: molti ristoranti disponibili su Just Eat e Deliveroo hanno bassi livelli igienici, mettendo così a rischio la salute dei consumatori.

Secondo quanto rivelato dalla FSA (Food Standards Agency inglese), molti ristoranti presenti su Just Eat e Deliveroo si contraddistinguono per i loro bassi livelli igienici. La stessa BBC, esaminando diversi punti vendita presenti sulle due famose piattaforme di cibo a domicilio, hanno trovato 400 ristoranti con un punteggio di igiene di 1.

Il fatto è che quando si va in un ristorante si vede subito se il bagno è pulito, se le stoviglie sono state lavate, se le tovaglie sono macchiate, se ci sono insetti in giro, se il pavimento e i tavoli sono puliti e via dicendo. Ma quando si ordina da mangiare a domicilio è praticamente impossibile valutare gli standard igienici dei locali di partenza.

L’inchiesta portata avanti dalla BBC si basa sul Food Hygiene Rating Scheme: si tratta di uno schema di classificazione dei livelli igienici dei locali che si occupano di ristorazione e utilizzato nel Regno Unito. Si va dal punteggio più basso di 0 a quello più alto di 5. L’indagine della BBC ha coinvolto locali della zona di Londra, Manchester e Birmingham, città dove il food delivery va per la maggiore.

Mettendo a confronto il database della FSA con i ristoranti presenti su Just Eat e Deliveroo, ecco che è saltato fuori che 404 punti vendita avevano una classificazione di 1. Permettendo la presenza di ristoranti con tali punteggi, le due piattaforme rischiano di minare seriamente la fiducia dei consumatori nei confronti dei cibi venduti. Secondo Heather Hancock, presidente della FSA, le piattaforme di food delivery non dovrebbero consentire la presenza di ristoranti con un punteggio inferiore a 3 e questo perché punteggi compresi fra 0 e 2 aumentano il rischio di contaminazioni e intossicazioni alimentari.

In realtà, dopo una precedente indagine, Just Eat aveva dichiarato di non voler più consentire la presenza sulla sua piattaforma di ristoranti con punteggio 0, decidendo di rimuoverli entro il mese di maggio 2019. In effetti, tali locali, pur figurando sulla piattaforma, avevano gli account non attivi. Deliveroo, invece, permetteva la presenza di locali con almeno due stelle, ma secondo la valutazione del consumatore, rimuovendo quelli con punteggio 0 (anche se concedeva loro 21 giorni per mettersi in regola). Solo che la recente indagine della BBC ha sottolineato un altro fattore: molti ristoranti con punteggi bassi secondo il Food Hygiene Rating Scheme avevano, invece, punteggi alti nelle recensioni dei clienti.

Per farvi capire i livelli di igiene riscontrati, un estratto dell’inchiesta della BBC potrebbe tranquillamente trasformarsi in un film horror del settore della ristorazione. Nell’estratto si parla di una cucina che puzzava, troppo calda e sovraffollata. Quando l’ispettore sanitario ha aperto un armadio, ci ha trovato dentro non solo pentole incrostate di sporcizia, ma anche escrementi di topo e il cadavere di uno scarafaggio. Grasso e sporcizia erano presenti sul lato inferiore del tavolo della cucina e lì sotto si annidavano contenitori di plastica per le spezie con i coperchi sporchi.

Avatar Manuela

21 Agosto 2019

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento