di Manuela 25 Giugno 2019
Hamburger

McDonald’s ha fatto una scoperta sensazionale: l’uso di carne fresca negli hamburger aumenta le vendite. Ma va? Forse non tutti sanno che dall’anno scorso nella maggior parte dei locali negli Stati Uniti, era stato introdotto l’hamburger noto come Quarter Pound (da noi arrivato come McRoyal DeLuxe) fatto di carne fresca. Ebbene: l’utilizzo di carne fresca in questa tipologia di hamburger ha portato a un incremento delle vendite del 30% nel corso degli ultimi mesi. Con questa mossa, inoltre, McDonald’s ha guadagnato terreno nel settore definito “informal eating out”, per la prima volta in cinque anni.

McDonald’s ha deciso di provare a usare la carne fresca a causa del crescente interesse dei clienti per quanto riguarda la natura degli ingredienti: i consumatori, oggi, vogliono sapere da dove arriva ciò che mangiano. Oltre a utilizzare carne fresca in questa tipologia di hamburger, McDonald’ss ha anche cercato di ridurre l’uso di antibiotici per quanto riguarda gli allevamenti bovini e di passare ad allevamenti di polli a terra, non in gabbia.

Tornando al nostro Quarter Pound, le vendite della nuova versione dell’hamburger sono andate particolarmente forti nel mese di maggio 2018, quando in pratica è stato introdotto per la prima volta. Vista la calorosa accoglienza dei clienti, da poco l’azienda ha deciso di inserire il suo hamburger di carne fresca anche nell’offerta promozionale da 5 dollari.

Tuttavia passare dalla carne congelata alla carne fresca non è stato facile, la sfida è stata ardua. I fornitori hanno avuto bisogno di nuove attrezzature per l’imballaggio e altri frigoriferi, in modo da essere certi che il manzo fresco fosse gestito in maniera sicura. I camion dedicati alla distribuzione sono stati accessoriati con strumenti per il monitoraggio delle temperature, in modo da garantire un corretto trasporto delle carni. Inoltre anche i dipendenti delle cucine di McDonald’s hanno dovuto imparare nuove pratiche nel campo della sicurezza alimentare. Problemi ci sono stati inizialmente con i negozi in franchise, ma alla fine anche loro si sono convertiti.

Un cambiamento notevole, dunque, che però è stato ripagato con un maggior fatturato. Forse il più grande dai tempi del 2015, quando McDonald’s ha deciso di servire la colazione tutto il giorno. Adesso si sta pensando se l’introduzione di un hamburger vegetariano negli USA sia una cosa fattibile e sensata, visto che in Europa già c’è. Avrà lo stesso successo di quello di carne vera fresca?

[Crediti | CNN]