di Manuela 14 Aprile 2020
trattore

Cosa succede se un agricoltore va in trattore dalla provincia di Pavia fino al Duomo di Milano per pregare per la fine del Coronavirus? Che viene beccato e multato. Questa storia bizzarra è accaduta a Pasquetta: un agricoltore di Pavia ha percorso chilometri e chilometri dalla provincia pavese per arriva fino a piazza Duomo e lanciare la sua preghiera alla “Madunina”. Peccato solo che le forze dell’ordine lo abbiano colto in flagrante.

In pratica l’uomo, da casa sua, è andato in auto in una cascina sita nella periferia sud di Milano. Qui ha preso un trattore, ci ha caricato sopra la statua della Madonna di Fatima, ha appiccicato sul parabrezza il cartello con la scritta “Andrà tutto bene”, ha allegato per precauzione due fotografie di Gesù ed è partito alla volta di Milano.

L’agricoltore sul suo trattore da pellegrinaggio ha percorso 5-6 chilometri prima di arrivare in centro città. Giunto in piazza del Duomo, ha parcheggiato, è sceso e si è inginocchiato per chiedere la grazia alla Madonna. Ovviamente con tanto di mascherina sul viso.

Purtroppo tanta devozione non gli è bastata per scampare alle sanzioni: beccato dalla polizia e dai carabinieri, lo hanno identificato e multato in quanto non aveva nessun motivo per trovarsi lì. L’uomo è stato poi riaccompagnato a casa.

In questa Pasqua di grigliate sul tetto e feste condominiali, forse il trattore in pellegrinaggio è stata la vicenda più strana di tutte.